Banco BPM: presa di respiro necessaria prima di nuovi allunghi

Ieri i prezzi di Banco BPM hanno confermato la debolezza che si evidenziava già nelle scorse sedute a ridosso della parte superiore della compressione triangolare. Vediamo come sfruttare l’opportunità di una correzione con i certificati di BNP Paribas

Banco BPM: presa di respiro necessaria prima di nuovi allunghi

Ieri le quotazioni di Banco BPM hanno iniziato a correggere dopo aver costruito tra gli scorsi 17 e 18 aprile un pattern di Shooting star seguito da uno di Pin bar.


Banco BPM, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Da più di sei mesi, i prezzi sono inseriti in una formazione grafica triangolare che in questi giorni sta subendo il quarto test nella sua parte superiore. Ci sono diversi indizi che segnalano come sia necessaria una presa di respiro prima del breakout.

Innanzitutto si è evidenziata una riduzione della forza degli acquirenti dal 15 aprile scorso, con i corpi delle candele sempre più piccoli dopo il superamento della media mobile semplice a 200 giorni.

Oltre a questo, l’RSI è entrato in fase di eccesso: se si guarda ai casi passati, si noterà come ogni volta che l’oscillatore ha raggiunto questa soglia, i venditori sono entrati in gioco.

Una conferma di debolezza si avrebbe con un ritorno dei corsi al di sotto di 2,063 euro: se ciò dovesse accadere, le quotazioni potrebbero approfittarne per prendere respiro prima di effettuare la violazione della linea di tendenza che collega i top del 20 a quelli del 21 settembre 2018.

Strategie operative su Banco BPM

L’analisi tecnica sull’istituto di credito indica che ci potrebbe essere spazio per una correzione in caso di ritorno dei prezzi al di sotto di 2,063 euro. Strategie di matrice short da questa zona avrebbero stop loss a 2,19 euro e l’obiettivo a 1,962 euro. Questo tipo di operatività si presta alll’utilizzo del certificato Turbo Short di BNP Paribas con ISIN NL0013143670 e leva 4,07.

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da Forex Media S.r.l. (l’Editore), con sede legale in Via di Vigna Fabbri, 5, 00179, Roma, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su Forex Media S.r.l., in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.