Testa e spalle: struttura, caratteristiche e modalità operative

Il testa e spalle è una delle figure di inversione più conosciute ed utilizzate in analisi tecnica. Come individuare il pattern? Ecco tutto quello che c’è da sapere per anticipare l’inversione ribassista del trend.

Come si struttura la figura del testa e spalle e come intervenire per anticipare l’inversione del trend?

Il testa e spalle è una delle più note figure di inversione che si possono riscontrare sui grafici del forex. Questo pattern indica ai trader che il trend rialzista in atto è quasi concluso e che si avvicina un’inversione.
La struttura del pattern testa e spalle è piuttosto semplice da riconoscere sui grafici: si compone di 3 diversi punti di massimo di cui il secondo è il più esteso e rappresenta il massimo assoluto prima dell’inversione.

Nel mercato del forex, come anche negli altri mercati azionari, riuscire ad anticipare il trend è di fondamentale importanza. Per questo la figura del testa e spalle non deve solo essere riconosciuta in tempi brevi ma anche utilizzata in maniera opportuna.

Vediamo dunque nel dettaglio come si forma questo pattern, in che modo si riconosce e quali sono le specifiche modalità operative.

Struttura e caratteristiche

La figura del testa e spalle si manifesta, come nel caso di un doppio massimo, alla fine di un trend definito al rialzo ed assume delle implicazioni ribassiste.

Come dice lo stesso nome, la struttura di un testa e spalle si compone di tre picchi così individuati:

  1. la spalla sinistra si forma con un primo picco molto alto e con volumi di scambio elevati che fanno schizzare il prezzo;
  2. la testa si comincia a creare dopo un iniziale momento di discesa a cui segue una nuova impennata degli scambi, che porta alla definizione di un secondo picco superiore al precedente ma questa volta con volumi di scambio più contenuti;
  3. la spalla sinistra si forma quando il prezzo, dopo una nuova fase di discesa, torna a salire formando un terzo picco inferiore al precedente.

Osservando la figura in alto, si nota che le due spalle laterali rappresentano i due picchi massimi raggiunti dal mercato appena prima di un rimbalzo mentre la testa rappresenta l’apice del trend crescente, dal quale il mercato, dopo aver rimbalzato un’ultima volta, riparte per la discesa. Dopo la formazione delle spalla destra si assiste dunque all’inversione del trend passando da una fase rialzista ad un momento di trend ribassista.

L’importanza della neckline

La neckline, linea del collo, è un punto importante nella figura del testa e spalle, dal momento che fornisce il segnale operativo. Questa linea si ottiene collegando i punti di minimo del pattern, come mostra la figura precedente.

È proprio questa linea che completa il pattern in questione, dal momento che la sua rottura sancisce l’inversione di tendenza.
La pendenza della neckline può essere sia verso l’alto che verso il basso ma, generalmente, quando la pendenza è verso il basso produce un segnale più affidabile.

Modalità operative

Non solo si deve riuscire a riconoscere un testa è spalle quando la figura è ancora in formazione, ma si devono conoscere le specifiche modalità operative in modo da sfruttare il segnale di inversione del trend. Ecco come procedere.

La rottura della neckline rappresenta il momento più opportuno per immettere l’ordine di vendita.
Per individuare il target dell’operazione si utilizza questo metodo: si calcola l’ampiezza che intercorre tra la testa e la neckline e poi si riporta tale distanza verso il basso a partire dal punto di breakout.

Solitamente, dopo la rottura della neckline (diventata resistenza) si verifica un pullback sulla stessa. Questo è l’ultimo momento in cui si può intervenire al ribasso per sfruttare l’inversione di tendenza.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories