Nexi non decolla ma il potenziale è straordinario

Claudia Cervi

3 Agosto 2022 - 08:00

condividi

Nexi non decolla nonostante risultati trimestrali a doppia cifra, ma il potenziale è straordinario. Ecco come investire con un Turbo Certificates di Bnp Paribas.

Nexi non decolla ma il potenziale è straordinario

Nexi ha tirato il freno a mano a fine luglio, dopo la pubblicazione dei bilanci del secondo trimestre. Risultati straordinari che vedono ricavi in crescita del 10,2% a 808,2 mln di euro e volumi delle transazioni in aumento del 18% solo in Italia (da giugno 2021), con una crescita a doppia cifra anche nelle altre aree geografiche.

Fondamentali solidi che non sostengono tuttavia il rialzo delle quotazioni. Recentemente gli analisti di Morningstar hanno inserito il titolo nella lista delle azioni europee sottovalutate rispetto alla stima del loro “giusto valore”.

Per questo motivo monitoriamo Nexi con molta attenzione in attesa di segnali grafici significativi per impostare una strategia operativa rialzista con i Turbo Certificates di Bnp Paribas.

Azioni Nexi, grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

Sotto il profilo grafico, Nexi si è resa protagonista di un bel recupero a partire da metà luglio. Il rialzo va comunque inquadrato come una correzione del precedente ribasso ed è inserito in un canale che sale dai minimi di giugno. Nelle ultime sedute le quotazioni si sono scontrate con il limite superiore del medesimo a circa 9 euro, senza però allontanarsene.

La permanenza sopra la media esponenziale a 50 sedute, in transito a 8,50 circa, potrebbe permettere di accumulare le energie per estendere la reazione oltre 9,10 euro in direzione di obiettivi a 9,90 almeno.

Oltre questa resistenza di lungo termine gli obiettivi si sposterebbero a 11,50 circa, target ambizioso ma ancora ben distante dal fair value di 14 euro indicato dagli analisti di Equita Sim (con raccomandazione «Buy»). Si tratta infatti di un upside potenziale del 60%.

Lo scenario volgerebbe nuovamente in negativo sotto area 8,30 e alla violazione della base del canale citato a 7,70 circa.

Analisi tecnica su Nexi: strategie operative

Ipotizziamo una strategia «long» al superamento di 9,10 euro con stop loss localizzato a 8,30 e primo obiettivo a 9,90 euro poi a 11,50.

Per questa strategia, si adatta il certificato Turbo Unlimited Long di Bnp Paribas con ISIN NLBNPIT1DH42 e leva 4,84.

Resta sempre aggiornato

Iscriviti alla newsletter di BNP Paribas

Iscriviti subito

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da Money.it srl a socio unico (l’Editore), con sede legale in Via XX Settembre, 40 - 00187 Roma, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su Money.it srl a socio unico, in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

Iscriviti a Money.it

Selezionati per te

Intesa Sanpaolo è buy per gli analisti: ecco i target

Turbo Certificate Idea & Investment Certificate

Intesa Sanpaolo è buy per gli analisti: ecco i target

Azioni Amazon: ci attendiamo la chiusura del gap

Turbo Certificate Idea & Investment Certificate

Azioni Amazon: ci attendiamo la chiusura del gap