Nasdaq: è davvero la fine del bear market? Come investire in questa fase

Claudia Cervi

12 Agosto 2022 - 08:45

condividi

A Wall Street il Nasdaq ha recuperato 2.500 punti in meno di due mesi. C’è chi festeggia la fine del bear market. Ma è davvero così? Ecco come investire con un Turbo Certificates di Bnp Paribas.

Nasdaq: è davvero la fine del bear market? Come investire in questa fase

A Wall Street il Nasdaq ha recuperato 2.500 punti in meno di due mesi, raggiungendo a 13.000 punti la media mobile esponenziale a 200 giorni. C’è chi festeggia la fine del bear market. Ma è davvero così? Secondo l’analisi tecnica è presto per cantare vittoria. Ecco come investire con un Turbo Certificates di Bnp Paribas.

L’indice Nasdaq ha messo il turbo dopo la pubblicazione dell’indice dei prezzi al consumo CPI di luglio, scesi all’8,5% dal 9,1% di giugno. Una ventata di ottimismo non sufficiente però per invertire il trend ribassista in atto dai record di novembre.

Dal grafico del Nasdaq notiamo poi diversi elementi che suggeriscono prudenza.

Vediamo dunque quali sono i livelli da monitorare per comprendere le intenzioni del mercato e per impostare una strategia operativa con i Turbo Certificates di Bnp Paribas.

Indice Nasdaq Indice Nasdaq Grafico giornaliero - Fonte TeleTrader

Indice Nasdaq, grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

Le ultime due candele giornaliere sull’indice Nasdaq formano un «dark cloud cover pattern», che di norma si rivela essere una pausa del trend in atto, in questo caso il rialzo in atto dai minimi di giugno.

Un secondo elemento tecnico che contribuisce a raffreddare l’entusiasmo dei più ottimisti è l’arrivo dei prezzi in area 13.000, in corrispondenza del 61,8% di ritracciamento del ribasso dal top del 29 marzo. Questo riferimento, ricavato dalla successione di Fibonacci, fornisce una misura abbastanza attendibile della forza di un movimento: solo la rottura netta di quest’area, dove transita anche la media esponenziale a 200 giorni, farebbe propendere per un allungo verso i 13.700-13.800 punti ed eventualmente fino ai 14.000 punti.

Al contrario, fino a quando area 13.000 non sarà alle spalle resterà elevato il rischio che le oscillazioni disegnate per arrivare a testarla siano solo un fenomeno «correttivo», con la conseguente ripresa della discesa.

Flessioni sotto 12.320 punti porterebbero a un test dei supporti a 11.530, determinanti per arginare ulteriori ribassi verso i minimi di giugno a 10.565 punti.

Per dare continuità al rally degli ultimi due mesi le quotazioni dovranno dunque superare e stabilizzarsi oltre i 13.000 punti.

Analisi tecnica su Indice Nasdaq: strategie operative

Sull’Indice Nasdaq ipotizziamo una strategia «short» sotto 12.700 con stop loss localizzato a 13.100 e primo obiettivo a 12.320 poi a 11.530 punti.

Per questa strategia, si adatta il certificato Turbo Unlimited Short di Bnp Paribas con ISIN NLBNPIT1AOF1 e leva 8,40.

Resta sempre aggiornato

Iscriviti alla newsletter di BNP Paribas

Iscriviti subito

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da Money.it srl a socio unico (l’Editore), con sede legale in Via XX Settembre, 40 - 00187 Roma, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su Money.it srl a socio unico, in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

Iscriviti a Money.it

Selezionati per te

Intesa Sanpaolo è buy per gli analisti: ecco i target

Turbo Certificate Idea & Investment Certificate

Intesa Sanpaolo è buy per gli analisti: ecco i target

Occasione buy per Stellantis con upside del 40%

Turbo Certificate Idea & Investment Certificate

Occasione buy per Stellantis con upside del 40%