Guerra commerciale rimandata?

Gli USA chiedono un incontro con la Cina. Lo spettro della guerra commerciale si sta allontanando o sarà tutto inutile? L’Asia ci crede

Guerra commerciale rimandata?

La guerra commerciale tra USA e Cina sarà rimandata?

Una domanda più lecita che mai oggi, alla luce delle ultime notizie emerse sui rapporti bilaterali tra le due potenze.

Stando a quanto si è appreso nelle ultime ore, gli USA di Donald Trump (i primi ad agire in una guerra commerciale già entrata nel vivo) avrebbero chiesto un incontro con i funzionari cinesi, da tenersi prima dell’introduzione dei nuovi dazi da $267 miliardi.

La nuova ondata di negoziati potrebbe allontanare l’ipotesi di uno scontro, anche se sono in molti ad aver già espresso perplessità sulla richiesta degli USA. Gran parte degli analisti crede infatti che l’incontro tra le parti non cancellerà ma rimanderà la guerra commerciale Cina-Stati Uniti.

“Il presidente ha forse bisogno di un qualche risultato commerciale prima delle elezioni di medio termine”,

ha affermato Mutsumi Kagawa di Rakuten Securities.

Guerra commerciale: a che punto siamo

Ad oggi, gli Stati Uniti hanno introdotto tariffe contro la Cina pari a 50 miliardi di dollari. Pechino, tuttavia, non è rimasta a guardare ed ha scelto di rispondere con dazi uguali e contrari sui beni in arrivo da Washington. Trump ha successivamente alzato la posta in gioco, parlando prima di 200 e poi ancora di 267 miliardi di dollari di tariffe.

La guerra commerciale ha intimorito i mercati internazionali, oggi sollevati nell’intravedere un piccolo spiraglio di luce. Stando a quanto emerso nelle ultime ore, un gruppo di funzionari guidati dal Segretario al Tesoro Steven Mnuchin, avrebbe invitato una delegazione di colleghi cinesi a riunirsi di nuovo per discutere delle ormai infuocate tematiche commerciali.

È proprio questo lo spiraglio che, nella mattinata odierna, ha permesso ai listini asiatici di imboccare la via del rialzo. Tokyo ha archiviato gli scambi con una progressione dello 0,97%, mentre Shanghai ha scambiato con oltre l’1% di guadagni. Ottime, infine, le performance dell’Hang Seng oltre il 2%.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Guerra commerciale

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.