Fox: Disney non molla e rilancia contro Comcast

Dopo il rilancio di Comcast, arriva la maxi offerta della Disney sugli asset in cessione della Fox. Che l’accetta.

Fox: Disney non molla e rilancia contro Comcast

È sfida aperta tra Walt Disney e Comcast, che a colpi di offerte e rilanci si contendono gli asset che la 21th Century Fox ha messo sul mercato.

Qualche mese fa sembrava tutto fatto, quando la Disney aveva siglato un accordo con la Fox per l’acquisizione delle divisioni oggetto della cessione mettendo sul piatto circa 52,4 miliardi di dollari in azioni. Cifra che oggi è lievitata a 71,3 miliardi, dopo che Comcast ha presentando la sua offerta di 65 miliardi.

Il presidente esecutivo di Fox, Rupert Murdoch, sembra entusiasta di un eventuale matrimonio con la Disney, ma Comcast potrebbe rovinare ancora una volta i piani.

L’accordo precedente

Le divisioni che Murdoch vuole vendere comprendono la britannica Sky, Star India, studi cinematografici e televisivi, reti via cavo dedicate all’intrattenimento e la quota nel servizio di video in streaming Hulu.

Questi asset erano stati già al centro di un accordo siglato con la società di Bob Iger nel dicembre 2017: la Disney aveva proposto 52,4 miliardi di euro in azioni o 28 dollari ad azione.

Sembrava tutto deciso, o quasi. Quando tra i potenziali acquirenti si è fatta avanti Comcast, che come molti analisti avevano suggerito, si è fatta forte della recente vittoria incassata da At&t riguardo alla fusione con Time Warner.

L’inizio della guerra

Comcast ha così deciso di presentare una propria offerta per mettere le mani sugli asset della Fox: il gruppo americano ha rilanciato con 65 miliardi di dollari o 35 dollari ad azione.

Si è aperta così una vera e propria guerra a suon di rilanci con la Disney, che non ha perso molto tempo per muovere in contro attacco: per chiudere l’accordo, Iger è pronto a spendere ben 71,3 miliardi di dollari o 38 dollari ad azione.

Non è un mistero che la Disney tenga a questa operazione con l’obiettivo di rafforzarsi soprattutto nel settore dello streaming per contrastare l’avanzata di colossi dell’entertainment online come Netflix e Amazon.
L’offerta, per Fox, è superiore rispetto a quella di Comcast e l’ha accettata.

Comcast che farà?

Di fronte a questo nuovo scenario, esulata Murdoch:

“Siamo estremamente orgogliosi delle attività che abbiamo sviluppato in 21st Century Fox e crediamo fermamente che questa combinazione con Disney sprigionerà ancora più valore per i soci visto che la nuova Disney continua a determinare il passo in un momento dinamico per il nostro settore (…) Restiamo convinti che la combinazione degli asset, dei marchi iconici (di Fox,ndr) con quelli di Disney creeranno una delle aziende più innovative e grandiose al mondo”

ha messo nero su bianco in una nota.

Una combinazione che, secondo il Ceo della Disney, permetterà di

“garantire esperienze di intrattenimento più personalizzate per soddisfare la domanda crescente dei consumatori nel mondo”.

Nel frattempo sembra che Comcast non se stia ferma a guardare mentre l’affare gli viene soffiato sotto il naso e, secondo quanto riporta Fox Business, sarebbe pronta a rilanciare fino a 41 dollari per azione e a pagare tutto in contanti.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Fox Inc

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.