Azioni Unicredit: come investire dopo la pubblicazione della trimestrale

Ufficio Studi Money.it

12 Febbraio 2021 - 08:12

condividi
Facebook
twitter whatsapp

La pubblicazione della trimestrale ha spinto al ribasso le azioni Unicredit. Vediamo come impostare una strategia operativa con i Turbo Certificates di BNP Paribas.

Azioni Unicredit: come investire dopo la pubblicazione della trimestrale

La pubblicazione della trimestrale e del bilancio 2020 ha fatto scattare le vendite sulle azioni Unicredit.


Unicredit, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Dopo i numeri degli ultimi tre mesi dell’esercizio 2020, le azioni della banca milanese sono scese sotto il supporto rappresentato dagli 8,61 euro, espressione del top dello scorso 16 giugno.

Sia lo scorso 25 novembre, sia nelle ultime sedute i corsi del titolo UniCredit hanno fronteggiato, con scarso successo, la resistenza rappresentata dalla linea ottenuta congiungendo i top di fine luglio 2018 e quelli messi a segno proprio nell’ultima parte di novembre 2020.

A questo punto ci attendiamo un ritorno dei corsi in direzione di quota 8 euro e, se questa soglia dovesse essere sorpassata, un test della media mobile a 200 periodi, attualmente a 7,81 euro.

Se questa strategia dovesse essere invalidata, riflettori puntati sull’ostacolo rappresentato dalla trendline già citata originatasi a luglio ’18.

Azioni Unicredit: possibili strategie operative

Operativamente, si potrebbe valutare una strategia di natura ribassista da 8,4 euro con stop loss identificabile a 8,8 euro e obiettivo principale a 8,2 euro. Il target finale sarebbe invece localizzato a 8,1 euro.

Per questa strategia, si adatta il certificato Turbo Long di BNP Paribas con ISIN NLBNPIT10HN0 e leva 6,43.

Resta sempre aggiornato

Iscriviti alla newsletter di BNP Paribas

Iscriviti subito

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da Money.it srl a socio unico (l’Editore), con sede legale in Via di Vigna Fabbri, 5, 00179, Roma, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su Money.it srl a socio unico, in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

Iscriviti alla newsletter