Spesometro 2015 e ravvedimento operoso: ecco il piano antievasione della Legge di Stabilità

Tra gli strumenti protagonisti della lotta all’evasione nel 2015 lo Spesometro e il ravvedimento operoso, ecco perché.

Le misure di carattere fiscale incluse nella Legge di Stabilità 2015 segnano una certa continuità con il passato, almeno sul fronte della lotta all’evasione fiscale, da cui Renzi spera di ricavare almeno 15 miliardi di euro il prossimo anno, al centro della quale spicca il famoso Spesometro, strumento fondamentale secondo Renzi nella battaglia del Fisco poiché favorisce l’incrocio dei dati relativi ai contribuenti.

Sarà proprio questo il punto di forza del Fisco nel prossimo anno: incrocio di informazioni tratte da archivi finanziari e banche dati, al fine di individuare i contribuenti potenzialmente a rischio.

Lo Spesometro sarà quindi il protagonista dell’accertamento e consentirà di scoprire l’entità dello scostamento tra reddito dichiarato e le spese effettuate.

Secondo gli esperti la lotta all’evasione deve partire soprattutto dai registri IVA delle aziende, in particolare dalla comparazione dell’IVA su acquisti e cessioni. Si anniderebbe proprio qui la percentuale più alta del nero da stanare.

Mettere al centro l’IVA consentirebbe, sempre secondo gli esperti, di individuare gli imponibili non dichiarati per le altre imposte (come IRAP, IRPEF e IRES).

Ravvedimento operoso

Accanto allo Spesometro assume una notevole importanza anche il ravvedimento operoso, istituto che verrà revisionato, allungando ad esempio i termini per ricorrervi, tramite il quale il contribuente può autocorreggersi, fino alla fine dell’accertamento, e rimediare agli errori commessi con una riduzione sulle sanzioni.

Starebbe qui la vera rivoluzione del Fisco a cui pensa Renzi: passare dall’accertamento all’autocorrezione tramite il ravvedimento operoso e, quindi, ad un maggiore confronto e dialogo tra i cittadini e Mr Fisco.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories