Scuola, ultime notizie: confermato lo sciopero di febbraio. Ancora attesa per il Concorso Scuola

Resta confermato lo sciopero nel mondo della scuola indetto dal sindacato SAESE. A protestare sono insegnanti e personale ATA contro il decreto Buona Scuola e le scelte di Governo. Intanto cresce l’attesa per il Concorso Scuola.

E’ stato confermato lo sciopero che coinvolgerà il mondo della scuola, personale docente e Ata, per contrastare il decreto Buona Scuola e le ultime scelte di Governo.
Per non parlare della lunga attesa per l’uscita del bando per il Concorso Scuola di cui era prevista la pubblicazione per il mese di febbraio.

Per il giorno 15 febbraio 2016 resta confermato lo sciopero indetto dal sindacato SAESE. Ecco le ultime notizie.

Scuola, ultime notizie: sciopero personale

Il sindacato SAESE (Sindacato Autonomo Europeo Scuola e Ecologia) ha indetto per il giorno 15 febbraio 2016 uno sciopero al quale prenderanno parte insegnanti e personale ATA con contratto a tempo indeterminato o determinato, atipico e precario.

Quali sono le motivazioni di questa contestazione?
In base alle dichiarazioni del SAESE le motivazioni dello sciopero ruotano intorno alle ultime scelte di Governo e soprattutto per ciò che attiene al decreto Buona Scuola.
Sembra, infatti, che il decreto abbia generato solo malcontenti, tanto da indire una campagna di raccolta firme per l’abrogazione del decreto Buona scuola.

Altro nodo da sciogliere e quello che riguarda il Concorso scuola 2016 che si vorrebbe accessibile ai non abilitati TFA-PAS, ma le richieste sono anche altre: stabilizzazione a tempo indeterminato degli iscritti in seconda fascia delle graduatorie d’istituto; abilitazione diretta per gli ITP e per i Dottori di Ricerca; abilitazione diretta per il diploma di maturità tecnica femminile conseguita entro I’a.s. 2001-2002; inserimento nella terza fascia delle GaE, per la classe di concorso (EEEE) per i docenti in possesso dell’abilitazione di personale educativo (PPPP); regolamentazione dell’alternativa dell’ora di religione cattolica; sanatoria per i docenti di educazione fisica nella scuola primaria; pensionamento immediato per la cosiddetta Quota 96.

Scuola, ultime notizie: Concorso scuola 2016

Coma abbiamo detto, a muovere la contestazione ci sono le ultime scelte politico-legislative messe in atto dal Governo e punto centrale della questione resta il Concorso scuola 2016.

Ormai da mesi si attende l’uscita del bando che darebbe la possibilità a 63mila insegnanti di salire in cattedra, ma ad oggi vengono annunciati solo slittamenti.

Stando alle dichiarazioni del ministro dell’Istruzione di sole poche settimane fa la pubblicazione del bando era prevista per il mese di febbraio, la prova scritta, invece, in primavera, ma ad oggi ancora non c’è nessuna certezza sulle date.

Qualche settimana fa si era addirittura temuto un possibile slittamento in estate dell’uscita del bando Concorso Scuola, che è stato poi scongiurato.

Non si ha nessuna certezza e non sono arrivate conferme dalle Istituzioni, quindi, si spera che tutto avvenga in tempi brevi e che per questo mese si provveda alla pubblicazione del bando.

Intanto una questione sembra essere stata risolta: la Riforma delle classi di concorso ha ottenuto nelle scorse settimane il consenso del CdM.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti

Argomenti:

Quota 96 Insegnanti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.