Nintendo Switch Mini: più piccola ed economica

Nintendo Switch Mini potrebbe arrivare nel 2020: una versione più piccola e meno costosa della console di Super Mario, ma senza joy-con.

Nintendo Switch Mini: più piccola ed economica

Nintendo Switch Mini potrebbe rappresentare la tanto attesa seconda versione della console della grande N: a riportare il rumor è la rivista giapponese Nikkei, che descrive l’arrivo di una Switch più piccola di dimensioni ed economica.

Secondo quanto emerso dai recenti rumor Nintendo potrebbe portare sul mercato una nuova versione di Switch, dai costi produttivi e di vendita più contenuti rispetto al passato, e più trasportabile grazie a delle misure molto più tascabili: lo scotto da pagare sarebbero però l’assenza degli amatissimi joycon, in grado di essere staccati dalla console in modalità TV e multiplayer locale.

Leggi anche PS5 vs Xbox Two: rumors, uscita, differenze. Cosa aspettarsi

Nintendo Switch Mini: rumor, uscita e prezzo

Manca ovviamente una comunicazione ufficiale di Nintendo, che recentemente ha smentito la possibilità di una Nintendo Switch 2, ma sempre secondo Nikkei l’uscita prevista dovrebbe essere collocata a marzo 2020 (ma secondo altri esperti del settore l’arrivo potrebbe essere collocato anche negli ultimi mesi del 2019).

I tempi sarebbero maturi per l’arrivo di una nuova versione di Nintendo Switch, che nel frattempo ha letteralmente invaso le case degli appassionati, registrando diversi numeri da record nel recente periodo natalizio.

La nuova console della grande N dovrebbe essere più piccola e portatile e avere un prezzo di vendita sotto i 200 euro. La strategia, per la casa di Kyoto, non sarebbe affatto una novità: in passato Nintendo 3DS, che ha rappresentato per diversi anni il vero e proprio punto di riferimento per l’azienda di Super Mario, è stata messa in commercio con diverse versioni rispetto all’originale (più grande, più leggera, più colorata e così dicendo).

Questo potrebbe rappresentare per Nintendo l’addio definitivo proprio al 3DS, che verrebbe sostituito da Nintendo Switch Mini, in grado di rivolgersi completamente al mercato delle portatili, con la Switch «senior» a fare da ponte tra modalità salotto e portatile.

Nintendo ha ammesso di recente di star battendo nuove strade, sempre più orientate verso il mercato del gioco mobile: l’arrivo del nuovo Mario Kart per smartphone e di Dr. Mario, in estate, rappresenta in un certo senso parte degli intenti di Kyoto.

Una Nintendo Switch Mini, completamente retrocompatibile ed espressamente rivolta al gioco in modalità portatile, potrebbe rappresentare una piccola svolta per l’azienda e per gli utenti (in grado di poter scegliere tra una versione light e un pro, esattamente come avviene già per PlayStation e Xbox).

Ti potrebbe interessare: PS5 uscita, prezzo e novità: quando esce e come sarà la PlayStation 5?

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Nintendo Switch

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.