Grecia pronta all’asta di titoli di Stato a 12 mesi. È la prima volta dal 2010

Mercoledì la prima emissione di titoli di Stato greci a 12 mesi, per la prima volta da aprile 2010.

Grecia pronta all'asta di titoli di Stato a 12 mesi. È la prima volta dal 2010

La Grecia compie un altro passo nella strada del finanziamento del debito sul mercato libero, in un disperato tentativo di allontanarsi dalla dipendenza dei fondi dei creditori.

Mercoledì 14 marzo 2018 è attesa un’emissione di titoli di Stato a scadenza 12 mesi, un evento che non si verificava dal lontano aprile 2010.

L’operazione ha l’obiettivo di sostituire gradualmente i buoni del Tesoro a tre mesi al fine di migliorare la curva dei rendimenti sul mercato dei titoli di Stato greco.

L’Organizzazione per la gestione del debito pubblico, tramite un annuncio pubblicato lo scorso venerdì, ha affermato che l’emissione dei titoli a 12 mesi avrà un valore di 625 milioni di euro.

La data di regolamento è stata fissata per venerdì 16 marzo; solo gli operatori primari potranno partecipare all’emissione e non sarà richiesta alcuna commissione.

L’autorità accoglierà le offerte non competitive da parte degli operatori fino ad un ulteriore 30 per cento della somma messa all’asta fino al 15 marzo.

Iscriviti alla newsletter "Risparmio e investimenti" per ricevere le news su Grecia

Argomenti:

Titoli di Stato Grecia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.