Forex, USD/JPY: dollaro frena, yen attende la BoJ

Dollaro sotto pressione in seguito alla pubblicazione dei dati macro. La Cina mantiene stabile la crescita per il terzo trimestre consecutivo, la palla passa alla Bank of Japan.

Forex, USD/JPY: dollaro frena, yen attende la BoJ

Il Dollaro frena la sua corsa in seguito ai dati macro pubblicati in questo inizio settimana negli Stati Uniti. La produzione industriale ha recuperato come da attese degli analisti, mentre l’indice Empire ha deluso mostrando un calo. In linea con le aspettative gli indici dei prezzi al consumo che lasciano il dubbio sull’imminente aumento dei tassi FED. Ulteriori dichiarazioni di incertezza sono arrivate dai membri della FED che stanno valutando il caso di far surriscaldare l’economia USA prima di agire sui tassi. Il mercato resta in attesa delle parole del governatore della Bank of Japan Haruhiko Kuroda.

Usd/Jpy: c’è attesa per le banche centrali

Dopo un inizio settimana pieno di dati macro sul fronte statunitense e cinese si attendono ora con ansia gli interventi delle banche centrali. La Yellen ha recentemente dichiarato che sarebbe interessante far surriscaldare l’economia prima di intervenire con operazioni di politica monetaria, anche se la maggioranza degli analisti sono ancora convinti in un rialzo prima della fine dell’anno. In caso di un nuovo rinvio la Yellen perderebbe credibilità nei confronti del mercato. Il dollaro ha perso leggermente terreno in questo inizio settimana anche grazie ai dati USA che rimangono in linea con le aspettative ma non splendono. Dollaro che oggi ha toccato i minimi da quattro giorni sullo Yen.
Cina che invece oggi ha rilasciato i dati sul PIL che rimangono stabili per il terzo trimestre consecutivo. C’è già chi pensa al fatto che la cosa sia alquanto impossibile e sia stata proprio la banca centrale a truccarli. La Bank of Japan è invece pronta per il prossimo meeting di fine mese. Il governatore ha dichiarato che sarà dura mantenere le attese sul tasso d’inflazione al 2% entro il 2018, ma che comunque rimane nei loro obiettivi.

Usd/Jpy: cosa aspettarsi nei prossimi giorni

Il cross Usd/Jpy si trova all’interno di un canale ribassista da quasi un anno che ha portato i prezzi del cambio tra Dollaro e Yen a 103, oltre 20 punti in meno rispetto ad ottobre 2015. I prezzi stanno affrontando un livello di leggero stallo dopo la crescita delle scorse settimane che ha portato il cross a rompere con forza la trendline superiore del canale, portandosi al livello del precedente massimo di swing. A 105,3 è piazzata una resistenza molto forte, diventata supporto nel settembre 2014 e da qualche settimana tornata ad essere resistenza. Attualmente i prezzi hanno come supporto la media mobile a 100 periodi, che solo in caso di forte apprezzamento dello Yen sarà rotta per poi puntare direttamente alle medie mobili a 20 e 50 periodi. Nel caso in cui invece il supporto dovesse funzionare, il primo target è il superamento del massimo di swing in area 104,5 per poi consolidare la posizione in rottura al rialzo della resistenza di lungo periodo.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.