Forex, EUR/USD ancora in discesa: caduta libera o rimbalzo?

Cambio euro-dollaro (EURUSD), un bel trend decrescente: ora. In attesa delle decisioni della FED, alcune riflessioni sull’operatività di breve e di lungo periodo.

Il trading è proprio strano. Fino a qualche settimana fa si parlava di debolezza del Dollaro e dell’Euro come «valuta rifugio» nei confronti della crisi internazionale. 
Ed ecco come in sole tre settimane, complici i dati economici sui Non Farm Payrolls USA finalmente positivi, il «re» dollaro USA si rafforza in maniera consistente nei confronti dell’Euro, facendo accelerare la discesa del principale cambio di riferimento fino a raggiungere i livelli di Marzo 2015. Finalmente! 

Con un colpo di coda - quello che tutti si aspettavano già da diversi mesi - si è realizzato: tira un bel respiro di sollievo chi crede nei fondamentali e nella macroeconomia. 

Ma questo è trading operativo, e quando tutti dicono qual è la direzione che prenderà il mercato, allora è il momento giusto per tutelarsi. 

La volatilità è alta e, a proposito di fondamentali, i mercati notoriamente anticipano le notizie, quindi potremmo arrivare alla decisione della FED di metà dicembre con dei movimenti che hanno già «scontato» la notizia. 

Cambio euro-dollaro: quali strategie adottare?

La direzione sul cambio euro-dollaro (EUR/USD) è impostata, ma per chi ha già ottenuto dei gain dalla discesa - mettendo da parte avidità e cupidigia - una buona strategia porrebbe essere quella di ridurre le size, allargare gli stop e tutelarsi da eventuali rimbalzi. Occhio ai livelli sopra 1.09. 

Ovviamente, per chi ha un’operatività High Frequency, si possono sfruttare anche questi rimbalzi per ulteriori gain. 

Questo cambio ci ha abituato a tutto ed il contrario di tutto: un buon approccio operativo corretto può essere quello di cercare di individuare le possibili alternative valide rispetto a quello che tutti dicono e ripetono. 

Come ho scritto in altri articoli, da un punto di vista “accademico” la soluzione al problema “sembra” semplice: taglio dei tassi a dicembre… Euro giù, Dollaro su. 

Ma il “Forex Pratico” non è accademia: troppo semplice, troppo scontato. 
Dunque, stop loss e take profit ben impostati e...buon trading!

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories