Forex, EUR/CAD: euro sul filo del rasoio e vendite in agguato

Vendite di nuovo in agguato per l’euro, il prezzo del petrolio rincara il dollaro canadese e il cross EUR/CAD è pronto per una nuova ondata al ribasso. Ecco come.

L’euro è pronto a una nuova discesa e i venditori stavolta sono in agguato sul cross EUR/CAD. Il dollaro canadese è tra i protagonisti principali del forex in questi giorni grazie al petrolio che preme e la sua corsa contro il dollaro si riflette su tutti i fronti.

I presupposti ci sono tutti: dopo aver iniziato la sua picchiata contro il dollaro australiano in seguito alla formazione di un doppio minimo su AUD/USD, anche nel cambio contro il dollaro canadese la nostra valuta ha violato il supporto che dal finire di agosto teneva il prezzo al di sopra di 1,4653 e il rincaro del petrolio dà tutta l’aria di favorire questa discesa.

Petrolio di nuovo a 50 $, cosa significa per il forex?
Uscito dall’area di congestione, il prezzo del petrolio sta aumentando in maniera incessante e proprio oggi ha raggiunto e superato i 50 $ al barile, dopo un nuovo salto partito da 45 $. Questo rimbalzo ha un duplice effetto sul mercato delle valute:

  • il dollaro USA si indebolisce, in virtù della correlazione inversa che lega il biglietto verde e il greggio;
  • il dollaro canadese si rafforza, per la sua correlazione diretta con l’oro nero.
    Questo comporta un apprezzamento molto forte del dollaro canadese su quello statunitense e, infatti, nel cambio USD/CAD stiamo assistendo in questi giorni ad una discesa molto ripida.

EUR/CAD, analisi tecnica: cosa ci suggerisce il grafico?
I presupposti di analisi fondamentale ci sono tutti e se a tutto questo aggiungiamo il fatto che il Quantitative easing e il QE 2 della BCE tengono i venditori di euro sempre in agguato, allora la ricetta è completa.
Il supporto che abbiamo individuato al prezzo di 1,4653 è stato già violato all’inizio di questa settimana e dopo un breve pullback è in corso oggi la sua rottura. Questo livello è anche la neckline di un doppio massimo, pattern molto presente in questi giorni nel forex.

Se la rottura al ribasso della neckline sarà confermata, ci aspettiamo una spinta ribassista che potrebbe riportare il cross EUR/CAD verso il target 1,4032. Target meno ambiziosi sono costituiti dai supporti di 1,4211, 1,4320 e 1,4455. L’eventuale ripiegamento farebbe tornare il cambio a confrontarsi con le resistenze di 1,4760, 1,4978 e 1,5106.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.