Criptovaluta Golem: computer condivisi in un unico network

icon calendar icon person
Criptovaluta Golem: computer condivisi in un unico network

Golem è un progetto che vuole unire le potenze di calcolo di tutti i computer in un solo network. La criptovaluta ha una capitalizzazione molto alta per la sua giovane età.

Golem (GNT) utilizza la blockchain di Ethereum per sviluppare il proprio progetto. Esso consiste nella condivisione della potenza di calcolo in un unico network, dove si potrà effettuare la compravendita della potenza di calcolo stessa, che andremo a spiegare più avanti. La criptovaluta Golem ha una capitalizzazione molto alta se dovessimo considerare il fatto che ha poco meno di un anno di vita, che è anche indice di incertezza.

Golem: lo scambio di potenza di calcolo

Il progetto di Golem si basa sulla distributed computing, ovvero il calcolo distribuito. Esso non è altro che un sistema in cui tanti computer comunicano fra loro, pur essendo indipendenti.

L’idea di Golem è quella di permettere agli utenti di cedere la potenza di calcolo del proprio computer a un unico network comune, dove sarà anche possibile acquistarne. Sostanzialmente chi non ne ha bisogno potrà venderla in cambio della criptovaluta Golem (GNT) e chi invece ne ha bisogno potrà acquistarne, sempre utilizzando la moneta digitale.

Cos’è la potenza di calcolo? Per sintetizzare, essa non è altro che la velocità con cui ogni computer svolge un’operazione in un range di tempo definito.

Golem è quindi un super computer globale decentralizzato e open source, formato dalla potenza di calcolo di tutti gli utenti che ne fanno parte.

Si può usare Golem per fare numerose attività, tra cui le predizioni di mercato, che abbiamo già visto in Augur e Gnosis. Inoltre è consentito sviluppare e vendere propri software sul network di Golem.

Golem ha lanciato la sua Ico con un’operazione di crowdfunding. Da questa è stato generato un miliardo di GNT, pari a 820.000 ETH (Ethereum), che corrispondono a circa 267 milioni di dollari.

Valutazione e rischi

Ad oggi 14 novembre 2017 il prezzo di Golem è di 0,20$, mentre il suo valore massimo è stato toccato il 19 gennaio 2017 ed era pari a 0,68$. La sua capitalizzazione di mercato è di 173 milioni di dollari, dunque un numero inferiore del momento dell’Ico.

Un valore così basso e un progetto, almeno sulla carta, abbastanza interessante, potrebbe spingere numerose persone a investire su questa criptovaluta.

La cautela non deve essere mai troppa, anche perché dall’estate scorsa Golem sta vivendo un trend discendente che ha portato la criptovaluta a deprezzarsi del 29% rispetto a giugno.

Dunque il consiglio resta lo stesso come in tutte le Ico, prima di investire il proprio denaro sarebbe meglio valutare la solidità del progetto.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Golem

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Chiudi [X]