Analisi tecnica e Grafico: WTI

Pubblicato il 8 giugno 2018

Analisi tecnica e grafico WTI
Valori
Ultimo prezzo 65,71
Variazione -0,36%
Max (52 settimane) 72,83
Min (52 settimane) 42,05
Indicatori
MM200 59,86
RSI 14 40,83
MACD -0,33
Performance
1 settimana -0,15%
1 mese -4,85%
3 mesi 9,30%

Analisi tecnica materie prime: la discesa del crude oil si ferma, è tempo di ripartire?

Il trend del WTI resta rialzista nel medio periodo e il recente ribasso potrebbe essere un’occasione per accumulare posizioni long

Le scorse ottave non hanno di certo aiutato le quotazioni del petrolio WTI, che da un massimo di 72,89 dollari al barile segnato il 22 maggio scorso, ha messo in atto un veloce ribasso che ha portato le quotazioni ad un minimo di periodo di 64,21 dollari.

I prezzi hanno ora iniziato a costruire una possibile base di ripartenza con un doppio minimo in area 64,50 dollari. Con la rottura della trendline oraria discendente (tracciata nel grafico in pagina), già re-testata nella giornata di ieri, fatta partire dai massimi di 72,89 dollari segnati il 22 maggio 2018 ora il prezzo del WTI potrebbe riprendere la corsa verso nuovi massimi relativi. Da questo punto di vista i prossimi ostacoli per questa ripresa delle quotazioni si potrebbero individuare in primo luogo in area 66 dollari al barile e successivamente in area 68,40 dollari: la discesa infatti non ha lasciato troppi riferimenti grafici e la ripresa potrebbe essere altrettanto forte. Il trend infatti resta ancora rialzista nel medio periodo e questo ribasso potrebbe essere un’ottima occasione per accumulare alcune posizioni long.

In quest’ottica quindi, si potrebbe operare long al recupero di 66,80 dollari, con stop loss sotto i minimi di 64 dollari e obiettivo primario a 69 dollari e finale a 72 dollari. Al raggiungimento di quota 72 dollari si potrebbe anche spostare lo stop loss a break-even e lasciar correre la posizione: se infatti questa quota dovesse venire recuperata, i prezzi avrebbero tutto lo spazio per poter mettere a segno un altro allungo.

SCENARIO LONG

Long a 66,80 $ con stop loss a 64 dollari. Target intermedio a 69 dollari e finale a 72 dollari.

SCENARIO SHORT

Short a 66,73 $ con stop loss a 68,67 dollari. Target primario a 65 e finale a 64,22 euro.

Iscriviti ora alla newsletter di Money.it

Scopri le ultime analisi e notizie dal mondo dell’economia, della finanza e del Forex.