Analisi forex: Eur/Usd sui massimi di inizio agosto, c’è possibilità di proseguire il rialzo

Il rimbalzo messo in piedi dal cambio EUR/USD ha convalidato il pivot di inversione a tre punti che appoggia sulla media mobile a 200 settimane. Ecco i prossimi target

Analisi forex: Eur/Usd sui massimi di inizio agosto, c'è possibilità di proseguire il rialzo

Con la seduta di venerdì 24 agosto 2018 si è conclusa la miglior ottava del cambio EUR/USD dallo scorso aprile. Le quotazioni della coppia valutaria, spinte dalle parole concilianti spese dal governatore Fed Jerome Powell in occasione del simposio di Jackson Hole, si sono apprezzate dell’1,59% nel corso della passata ottava.


Il cambio EUR/USD, grafico settimanale. Fonte: Bloomberg

Questo movimento ha di fatto lasciato segni rilevanti sul grafico dell’EUR/USD.
Sul settimanale, ad esempio, è stato convalidato il pivot di inversione a tre punti che appoggia sulla media mobile a 200 settimane e che aggancia il 50% del rialzo partito durante l’ottava del 6 gennaio 2017 e conclusosi la settimana del 26 gennaio scorso.

Tale insieme di elementi tecnici così importanti fornisce un segnale che qualcosa nel trend che ha caratterizzato il cambio durante gli ultimi mesi sta per cambiare.

L’ostacolo che la moneta unica deve affrontare, prima di poter fornire un ulteriore segnale di una ripresa, è dato dal livello di 1,1680 dollari, dove si incrociano le linee di tendenza che creavano l’area di compressione triangolare che ha tenuto imprigionati i prezzi per 8 settimane.

Se tale soglia venisse superata con una candela direzionale (preferibilmente una marubozu) si avrebbero buone possibilità di vedere un raggiungimento delle resistenze statiche poste a 1,1750 già nella prossima ottava.


Il cambio EUR/USD, grafico daily. Fonte: Bloomberg

Nel grafico giornaliero l’importanza del livello resistenziale di 1,1680 è ancora più chiara: se tale zona dovesse venire violata, la ripresa avrebbe molti elementi grafici per proseguire almeno fino a 1,1851, dove si incontrerebbero i massimi della famosa candela del giorno 14 giugno 2018.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategia operativa su Eur/Usd


Elaborazione Ufficio studi Money.it

Occorre quindi monitorare l’azione dei prezzi nell’intorno di 1,1680, consapevoli che un ritracciamento dopo un primo impulso così forte potrebbe anche esserci. Il supporto fondamentale da tenere monitorato, in caso di deprezzamento del cambio è area 1,1510-1,1540 dollari, intorno che si è rivelato essere fondamentale sostegno per le quotazioni.

Si potrebbe dunque sfruttare un eventuale ritracciamento per provare a partecipare ad un’eventuale prosecuzione della ripresa dell’eurodollaro. A tal proposito, si potrebbero adottare strategie di matrice rialzista che abbiano punto di entrata localizzato a 1,1570, stop loss a 1,15, obiettivo principale a 1,1680 e obiettivo finale a 1,1730.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Analisi tecnica

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.