Fiscal compact

Con il termine Fiscal compact si intende il trattato sulla stabilità, sul coordinamento e sulla governance firmato da 25 paesi dell’Unione europea il 2 marzo del 2002.
All’interno di questo documento sono previste delle norme e delle regole che servono a contenere il debito pubblico nazionale.

Lo scopo del Fiscal compact è quello di creare una serie di norme comuni attraverso le quali operare per quanto riguarda la fiscalità del paese. Il trattato di stabilità, con il passare degli anni, è diventato poi un sinonimo per indicare l’austerità applicata ai paesi non virtuosi.

Le norme inserite nel documento sono molte, ma le principali sono le seguenti quattro:

  • obbligo a raggiungere il pareggio di bilancio;
  • vincolo allo 0,5% di deficit rispetto al PIL;
  • obbligo di non sforare il tetto massimo del 3% il rapporto tra deficit e PIL;
  • per i paesi con un debito superiore del 60% al PIL, l’obbligo di ridurre il rapporto di 1/20 l’anno questo rapporto.

Fiscal compact, ultimi articoli su Money.it

Film “PIIGS”: il documentario sulla decadenza dell’Unione Europea

Flavia Provenzani

19 Aprile 2017 - 17:10

Film “PIIGS”: il documentario sulla decadenza dell'Unione Europea

Il film documentario “PIIGS - Ovvero come imparai a preoccuparmi e a combattere l’austerity” racconta i danni dall’austerity e delle politiche dell’Unione Europa in Italia & Co. attraverso interviste a economisti, giornalisti di spicco e casi concreti.