Cessione diritti d’Autore

La cessione dei diritti d’autore è un contratto con il quale vengono regolate le collaborazioni soprattutto nel campo dell’editoria, del giornalismo e della pubblicità.

La cessione dei diritti d’autore è regolata dal Codice Civile (Libro V, artt. 2575 e seguenti) e dalle Leggi sull’Editoria (L. 633/1941, meglio conosciuta come Legge sull’Editoria, più volte modifica e armonizzata alle direttive comunitarie e L.128/2004).

Il contratto di cessione dei diritti d’autore, per via della sua flessibilità e per le particolari regole fiscali rientra tra quelle più utilizzate per le prestazioni d’opera di collaboratori non titolari di partita Iva.

I collaboratori che cedono lo sfruttamento economico della propria opera dell’ingegno sono svincolati dagli obblighi del lavoratore dipendente, ovvero prestano la propria attività in autonomia, senza subordinazione, inserimento o coordinamento, e la sua esecuzione si connota per la istantaneità ed episodicità e non è programmata.

Per conoscere tutti i dettagli su trattamento fiscale e regole per la stipula di un contratto di cessione dei diritti d’autore leggi la nostra guida: Contratto cessione dei diritti d’autore: cos’è e come funziona? Trattamento fiscale e contributivo

Cessione diritti d’Autore, ultimi articoli su Money.it

Cosa si rischia se non si paga la SIAE?

Pubblicato il 15 novembre 2019 alle 08:38

Quali sono i rischi di non pagare la SIAE? A quanto ammonta la multa? Qui tutto quello che c’è da sapere su sanzioni e controlli.

SIAE, costi 2019: quando e come si paga?

Pubblicato il 2 aprile 2019 alle 16:45

Quando si paga la SIAE e quali i costi per il 2019? Ecco l’importo dovuto alla società che tutela il diritto d’autore in Italia da chi organizza una festa o un evento.

Money.it

Ritenuta d’acconto: ecco come si calcola

Pubblicato il 29 marzo 2017 alle 15:28

Coma calcolare la ritenuta d’acconto per prestazione occasionale, professionale o cessione diritti d’autore a partire dal lordo o dal netto.