Salvataggio Carige: ora si studia una cordata di fondi esteri

Il salvataggio di Banca Carige ad opera di una cordata di fondi esteri? L’ultima indiscrezione

Salvataggio Carige: ora si studia una cordata di fondi esteri

Chi penserà al salvataggio di Banca Carige?

Giorno dopo giorno le indiscrezioni sul futuro dell’istituto ligure non hanno fatto che moltiplicarsi e tenere l’intero comparto bancario con il fiato sospeso.

D’altronde la situazione si è progressivamente complicata, sopratutto dopo il dietrofront di BlackRock, che ha gettato nuove ombre sull’intero salvataggio di Banca Carige. Diverse le strade analizzate. I più scettici hanno persino parlato dell’ipotesi liquidazione (allontanata poi dal presidente del Fondo Interbancario Salvatore Maccarone) mentre la maggior parte del mercato ha continuato a puntare sulla soluzione privata.

LEGGI ANCHE: €700 milioni per Carige? Spunta la norma per il salvataggio

Salvataggio Carige: cordata di fondi in arrivo?

Nella giornata di ieri, Matteo Salvini come n°1 della Lega si è detto pronto a garantire un intervento pubblico su Banca Carige.

Il tutto mentre Il presidente del Fondo Interbancario Maccarone ha reputato plausibili l’ipotesi di liquidazione, ma non veritiera.

“Parlare oggi di liquidazione è un “nonsense”, perché è ancora tutto da vedere e da fare”,

ha affermato, dicendosi ottimista sulla possibilità di giungere ad una svolta nell’arco di 4 o 5 settimane.

Il salvataggio privato continuerà ad essere la strada preferita dai commissari, degli osservatori e dell’intero mercato.

Dopo il commissariamento avvenuto all’inizio dell’anno, la genovese ha lavorato prima alla definizione di un nuovo piano industriale e poi alla ricerca di un partner industriale interessato a un’ipotetica fusione. A farsi avanti è stato il fondo americano BlakcRock, che tuttavia ha inaspettatamente scelto di ritirarsi dal dossier qualche tempo dopo.

Oggi, secondo quanto riportato da Milano Finanza, anziché focalizzarsi su un unico soggetto, la strada migliore per il salvataggio di Banca Carige potrebbe essere quella della cordata tra i fondi che hanno fino ad ora mostrato il maggior interesse nei confronti del dossier:

  • Blackstone;
  • Warburg Pincus;
  • Värde.

Ancora secondo le voci citate, gli advisor della ligure (Ubs e Boston Consulting Group) si sarebbero già messi a lavoro per sondare la fattibilità di un accordo con i tre.

Questa, però, al momento rimane soltanto una delle infinite ipotesi formulate sul salvataggio di Banca Carige. Al momento l’unica strada messa da parte pare essere quella della liquidazione.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Banca Carige

Argomenti:

Banca Carige

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.