Concorso navigator, come prepararsi: libri, cosa studiare e argomenti del test

Anche in assenza del bando di concorso è possibile iniziare a prepararsi per il concorso per 3.000 navigator: ecco come fare e quali sono le materie da studiare.

Concorso navigator, come prepararsi: libri, cosa studiare e argomenti del test

Il bando di concorso per 3.000 navigator non è ancora pronto, tuttavia i laureati che ne soddisfano i requisiti (che potete approfondire nella nostra guida dedicata) hanno cominciato a prepararsi studiando le materie che saranno oggetto del test.

Prepararsi per il concorso per navigator, figura chiave ai fini del funzionamento del reddito di cittadinanza, è possibile grazie alle informazioni svelate dall’Anpal nel bando finalizzato ad individuare un ente che si occupi dell’organizzazione della prova scritta, un test con 100 quesiti su un totale di 10 materie.

Dopo la pubblicazione di queste importanti informazioni, che approfondiremo in questa guida dedicata alla preparazione del concorso per navigator, sono stati messi in vendita anche dei manuali utili per approfondire e ripassare gli argomenti oggetto della prova, uno strumento importante per tutti coloro che intendono iniziare a studiare già da oggi così da non farsi trovare impreparati una volta che il bando di concorso sarà pubblicato.

A tal proposito, però, ci sono delle precisazioni da fare: non essendoci ancora un bando di concorso è possibile che questi manuali manchino di alcune informazioni essenziali ai fini della selezione. Non bisogna dimenticare, ad esempio, che il decretone che istituisce la figura del navigator è stato modificato con il passaggio in Parlamento, visto che è stato deciso che questi non prenderanno direttamente in carico i beneficiari del RdC - come inizialmente preventivato - bensì si limiteranno ad affiancare gli operatori dei centri per l’impiego. Questo potrebbe parzialmente modificare la composizione del concorso, anche se in realtà non dovrebbero esserci novità rilevanti.

Vediamo quindi quali sono gli argomenti da approfondire in vista della prova scritta del concorso per navigator (per la quale ancora non si conosce una data probabile) e quali sono i libri migliori per aiutarvi in questa prima fase di preparazione.

Concorso per navigator: cosa studiare?

I candidati che intendono prendere parte alla selezione per 3.000 navigator oltre ad essere in possesso di una laurea magistrale (Economia, Giurisprudenza, Sociologia, Scienze Politiche, Psicologia e Scienze della Formazione) devono dimostrare di essere a conoscenza delle normative vigenti riguardanti i benefici e i sussidi di disoccupazione (che potete approfondire nella nostra infografica dedicata), così come delle vigenti normative sul lavoro.

Inoltre devono essere in grado di supportare i beneficiari del reddito di cittadinanza che siglano il Patto per il Lavoro con il centro per l’impiego nella ricerca di una nuova occupazione; per questo motivo è richiesta la capacità di valutare le competenze professionali di questi individui, oltre alla conoscenza delle dinamiche del mercato del lavoro territoriale così da essere capaci ad incrociare domanda ed offerta di lavoro.

La prima fase di valutazione di queste competenze sarà scritta, tramite un test con 100 quesiti a risposta multipla su un totale di 10 materie. Nel dettaglio, questo sarà così strutturato:

  • cultura generale (10%);
  • psicoattitudinali (10%);
  • logica (10%);
  • informatica (10%);
  • modelli e strumenti di intervento di politica del lavoro (10%);
  • reddito di cittadinanza (10%);
  • disciplina dei contratti di lavoro (10%);
  • sistema di istruzione e formazione (10%);
  • regolamentazione del mercato del lavoro (10%);
  • economia aziendale (10%).

Concorso per 3.000 navigator: dove studiare?

Questi 100 quesiti saranno selezionati da un database di 1.500 domande che sarà pubblicato in prossimità della prova scritta: sarà questo, quindi, lo strumento fondamentale ai fini dell’esercitazione al test.

Tuttavia, prima di cominciare ad esercitarvi con le domande della banca dati (che tra l’altro non è ancora disponibile lo sarà solamente pochi giorni prima la data del test) è bene fare uno studio approfondito delle materie e degli argomenti oggetto del concorso. Per farlo consigliamo l’acquisto di uno dei manuali di preparazione disponibili online, come quello della “Simone” (che tra l’altro ha realizzato anche un libro dedicato ai quiz commentati).

Ce ne sono diversi, alcuni dotati anche di CD con le videolezioni e di un software per l’esercitazione online; ne trovate di tutti i prezzi e di tutti i tipo, basta andare in libreria e farvi consigliare il migliore, oppure andare nella pagina dedicata su Amazon dove il libro richiesto verrà spedito a casa vostra in pochi giorni.

Iscriviti alla newsletter "Lavoro"

Argomenti:

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.