PG&E a rischio bancarotta: -18% già nel pre-market

PG&E sull’orlo della bancarotta: il titolo perde il 18% nel pre-market di Wall Street

PG&E a rischio bancarotta: -18% già nel pre-market

PG&E potrebbe presto finire in bancarotta.

La società californiana è finita nell’occhio del ciclone a novembre del 2018, quando CampFire, tra i più distruttivi incendi mai registrati in California, ha causato la morte di oltre 50 persone e la distruzione di innumerevoli case.

Da quel momento in poi il deprezzamento delle azioni PG&E è risultato evidente. In una sola settimana il titolo ha bruciato più del 60% del suo valore in Borsa, il tutto per una perdita complessiva (da inizio novembre ad oggi) di circa 50 punti percentuali.

PG&E a rischio bancarotta: il punto

Dopo il vasto incendio che ha devastato la California, la County Superior Court di San Francisco ha accusato PG&E di non aver mantenuto in modo appropriato sia la sua infrastruttura che le sue attrezzature, elementi che potrebbero aver causato le fiamme.

Secondo quanto emerso nelle ultime ore, la crisi si sarebbe aggravata a tal punto da spingere PG&E a pensare di avviare una procedura per bancarotta che, secondo indiscrezioni, potrebbe far pressione sui politici locali, a lungo schieratisi contro il fallimento dell’azienda.

Tra le alternative alla bancarotta anche quella della creazione di una legge ad hoc che potrebbe trasferire i costi dell’incendio ai clienti di P&E. Poco po nulla, però, è ancora emerso in merito all’approvazione della citata legislazione.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Bancarotta

Argomenti:

Wall Street Bancarotta

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.