Italia: disoccupazione risale. I contratti ci sono, ma solo a termine

Italia: il tasso di disoccupazione ha deluso le attese degli analisti nel mese di giugno. Di seguito tutti i dettagli.

Italia: disoccupazione risale. I contratti ci sono, ma solo a termine

Italia: il tasso di disoccupazione ha deluso totalmente le attese degli analisti nel mese di giugno, come si può osservare sul nostro Calendario Economico.

Il dato ha messo a segno una variazione del 10,9% che ha fatto i conti con il precedente 10,7% e con le attese del mercato, che avevano previsto un leggero aumento della disoccupazione al 10,8%.

Il peggioramento del dato ha riguardato sia la componente femminile che quella maschile ed ha altresì colpito tutte le classi d’età. Ad aumentare, in maniera ancora più marcata, è stato anche il tasso di disoccupazione giovanile, cresciuto di 0,5 punti percentuali al 32,6%.

Non solo disoccupazione: gli altri dati dell’Istat

Ancora con riferimento a giugno, il report dell’Istat ha alzato il velo su un lieve calo degli occupati (-0,2%) e del relativo tasso di occupazione (-0,1 punti percentuali a quota 58,7%). Il tasso di inattività, invece, è sceso al 33,9% (-0,1 punti percentuali).

Nel trimestre da aprile a giugno, poi, gli occupati sono aumentati dello 0,8% su base congiunturale, mentre i disoccupati sono diminuiti dello 0,7% e gli inattivi sono scesi dell’1,2%.

In linea di massima, la tendenza registrata nelle scorse rilevazioni non è cambiata. Certo, gli occupati sono aumentati ancora, ma i contratti da essi ottenuti sono stati soprattutto a termine (+16 mila a giugno). I contratti a tempo indeterminato nello stesso arco di tempo sono calati ancora, più precisamente di 56.000 unità.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su EUR - Tasso di disoccupazione Italia

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.