Azionario: come investire in Cina? Guida all’ETF XCHA su Borsa Italiana

Investire sul mercato azionario cinese è un’operazione piuttosto complessa. Scopriamo come fare e in che modo operare su questo mercato.

Investire sulla Borsa cinese non è un’operazione semplice, dal momento che le operazioni da svolgere sono piuttosto complesse.
Le possibilità di guadagno però sono piuttosto allettanti e sono molti i trader che si affacciano a questo mercato.

I movimenti e gli strappi sulla Borsa cinese nel 2015 saranno sicuramente ricordati dalla maggior parte degli operatori del mercato azionari.
Non è cosa comune avere un indice che nell’arco dello stesso anno prima raddoppia e poi praticamente azzera tutto quello che ha guadagnato.
Ancor meno comune se gran parte del ribasso viene registrato in un solo mese.

La volatilità del mercato cinese è una delle caratteristiche che attrae maggiormente gli investitori e che riesce a portare maggiori guadagni a chi la riesce a sfruttare.

Il fenomeno della volatilità è tipico dei mercati emergenti e, anche se la Cina è considerata una potenza mondiale, a livello di economico-finanziario è ancora un’economia emergente.

Questa considerazione è dovuta al fatto che il mercato azionario cinese è ancora un mercato chiuso, dove hanno accesso formalmente tutti, ma sul quale in sostanza operano solo i grandi fondi, investitori o banche d’affari che di conseguenza fanno il buono e cattivo tempo.

Ecco una guida su come investire sul mercato azionario in Cina tramite l’ETF quotato su Borsa Italiana XCHA.

Come investire direttamente in Cina? ETF XCHA su Borsa Italiana

Tecnicamente, in Cina il mercato più liquido e “internazionale” è quello di Hong Kong. Per questo tanto troviamo sul mercato molti fondi o ETF che investono in titoli cinesi quotati su questo mercato, ma capita poi di trovare vere e proprie discrasie di valutazioni o andamento tra le due quotazioni.

Se quindi vogliamo investire direttamente sul mercato cinese, tra i vari ETF presenti su Borsa italiana ne esiste uno che ha un’ottima correlazione con l’indice CSI300.
Questo ETF si chiama DB X- Trackers CSI300 (XCHA).

Come già accennato, questo ETF è un buon tracker dell’indice CSI300 e garantisce una buona correlazione tra i due andamenti.

L’ETF non prevede la copertura nei confronti dello Yuan, ma va tenuto presente che nessun ETF quotato che fa riferimento al mercato cinese o di Hong Hong prevede questo parametro, né prevede il pagamento di dividendi.

XCHA: analisi tecnica

Vediamo subito un esempio pratico capire meglio la situazione e svolgere una mini analisi tecnica su questo tipo di ETF.
L’analisi si svolge su un momento di forte volatilità, per la precisione viene monitorato l’andamento del 20 ottobre 2015.

Dal punto di vista tecnico l’ETF dopo aver raggiunto (il 20 ottobre 2015) la resistenza in area 9,39 con l’apertura a ribasso del 21 ottobre 2015, segna 9,08, si viene a trovare a ridosso di un piccolo supporto in area 9.

La tenuta di questo livello potrebbe di nuovo spingere l’ETF verso la resistenza di 9,40 con l’obiettivo di superarla mentre se il supporto di 9 non venisse mantenuto assisteremo ad uno storno più marcato fino al supporto in area 8,44.

L’anno 2015 è stato caratterizzato da una forte volatilità, che ha portato l’ETF in questione a delle vere e proprie montagne russe. Dopo questo periodo sembra esserci stata quasi una volontà di ritorno ad un andamento “normale”, come a dire che la bolla scoppiata si è definitivamente sgonfiata.

Il mercato nel 2015 era prima crollato, il 12 giugno, perdendo più di 3 miliardi di dollari e più del 30% del fatturato. L’anno precedente invece la Borsa di Hong Kong era cresciuta del 150%, portando un’euforia incredibile tra i compratori.

La volatilità del mercato non è mai stata forte come nel 2015, ma comunque la Borsa di Hong Kong rimane una delle più volatili e liquide al mondo.
Un investimento in questo ambito è quindi consigliato solo a coloro che hanno una salda esperienza alle spalle.

Questo articolo è pubblicato a titolo puramente informativo e non intende fornire nessun consiglio d’investimento. Leggi il disclaimer completo.

Iscriviti alla newsletter Risparmio e Investimenti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.