Chi è al-Salbi, il nuovo capo dell’Isis secondo gli 007?

L’indiscrezione è del Guardian: stando a fonti vicine all’intelligence, il turkmeno Amir Mohammed Abdul Rahman al-Mawli al-Salbi sarebbe il nuovo califfo dell’Isis dopo la morte di Abu Bakr al-Baghdadi.

Chi è al-Salbi, il nuovo capo dell'Isis secondo gli 007?

L’Isis avrebbe un nuovo capo, con il turkmeno Amir Mohammed Abdul Rahman al-Mawli al-Salbi che avrebbe preso il posto come califfo di Abu Bakr al-Baghdadi, morto lo scorso ottobre durante un raid americano avvenuto a Barisha.

A dare la notizia è il Guardian, con il quotidiano britannico che avrebbe raccolto l’indiscrezione da fonti anonime vicine agli 007 di due diversi paesi. Stando a quanto si apprende, il passaggio di consegne sarebbe avvenuto subito dopo la morte di al-Baghdadi.

Il nuovo califfo avrebbe conosciuto lo storico capo dell’Isis nel 2004 mentre entrambi si trovavano prigionieri degli americani in una prigione irachena, con al-Salbi che negli ultimi anni avrebbe fatto parte della cerchia dei più ristretti consiglieri di al-Baghdadi.

Di origine turkmena e nato nella cittadina irachena di Tel Afar, il nuovo capo dell’isis che ora ha assunto il nome di battaglia Abu Ibrahim al Hashimi al-Quraishi ha studiato Legge islamica nella vicina università di Mosul.

Durante il periodo del califfato il suo compito sarebbe stato quello di gestire le schiave yazide. Gli yazidi sono una minoranza religiosa (circa 400.000 mila in tutto) vista dall’Isis come eretica.

Quando il daesh controllava un ampio territorio tra la Siria e l’Iraq, gli yazidi hanno subito una sorta di genocidio da parte dei jihadisti con gli uomini uccisi e le donne ridotte in schiavitù tra stupri e violenze di ogni genere.

Il nuovo califfo dell’Isis sarebbe quindi uno dei responsabili delle atrocità commesse nei confronti dei yazidi, anche se ancora l’indiscrezione del Guardian riguardante al-Salbi non avrebbe trovato ulteriori conferme internazionali.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO