Call of Duty Black Ops 4 vs Fortnite: BlackOut vs Battle Royale

Call of Duty Black Ops 4 sfida Fortnite con BlackOut, una Battle Royale che ricorda molto il gioco Epic Games. I due titoli e le modalità a confronto.

Call of Duty Black Ops 4 vs Fortnite: BlackOut vs Battle Royale

Il nuovo Call of Duty: Black Ops 4 insegue Fortnite: il gioco Activision Blizzard è uscito, e presenta per la prima volta una modalità Battle Royale. La sfida tutti contro tutti non è una novità, ma il gameplay presentato ai giocatori un mese fa (in beta testing) sembra essere davvero simile per stile e contenuti al fortunatissimo Fortnite.

Una scelta dettata sicuramente dai nuovi standard di mercato che, volontariamente o meno, Epic Games ha dettato: il genere battle royale è esploso nell’ultimo anno facendo proprio di Fortnite un punto di riferimento per queste meccaniche di gioco. Call of Duty, storica serie stealth che appassiona tantissimi giocatori da generazioni, non sta a guardare e aggiorna le dinamiche di gioco per venire incontro a tutti gli appassionati. Cerchiamo di capire cosa cambia tra i due titoli e cosa potrà offrire in più il nuovo Call of Duty rispetto a Fortnite.

Call of Duty vs Fortnite: il prezzo

Uno dei punti di forza di Fortnite è il suo essere, almeno al momento del download, gratuito e accessibile a tutti. Il nuovo Call of Duty invece partirà da un prezzo di listino di 69,99 euro per le versioni PS4, Xbox e PC (prezzo raddoppiato per la Pro Edition, ben 129,99 euro).

Messa così la scelta sembrerebbe semplice e quasi scontata, scegliendo Fornite avremmo un gioco pronto da giocare subito, per tutte le piattaforme esistenti, e senza spendere un euro. Questo però, non è del tutto vero: per arrivare a ottenere un posto dignitoso in classifica (o semplicemente far durare la partita più a lungo) bisogna spesso mettere mano al portafogli.

Rispetto a Fortnite, che si sviluppa intorno a solo due modalità di gioco, Call of Duty: Black Ops 4 offre molte più opzioni di gioco al di là della battle royale: prima di tutto si può giocare solo online (niente single player), sfidando altri giocatori in multiplayer classico; modalità zombie e la tanto attesa Blackout, vera modalità di punta del titolo.

BlackOut vs Battle Royale

In Call of Duty: Black Ops 4 la modalità Battle Royale si chiamerà BlackOut e proprio come Fortnite, sarà in grado di garantire scontri epici dalla portata di centinaia di giocatori per arena. Il beta testing di questa nuova opzione, disponibile per la prima volta nella serie di Call of Duty, ha avuto un riscontro positivo, con ottime recensioni da parte delle riviste di settore.

Prime impressioni talmente positive che hanno destato curiosità anche dal mondo della finanza: Benchmark ha pubblicato un rapporto in cui ha registrato una fortissima risposta da parte dei giocatori di BlackOut, arrivando ad affermare che il successo riscontrato potrebbe minare - nel breve periodo - anche titoli popolari come Fortnite.

L’analista Mike Hickey ha affermato che “la modalità beta di BlackOut per Call of Duty: Black Ops 4 su PS4 ha superato di gran lunga le aspettative iniziali, con numeri eccezionali per quanto riguarda gli streamer: prevediamo per BlackOut introiti superiori ai 500 milioni di dollari all’anno, consentendo ad Activision di far crescere ulteriormente la modalità”.

Call of Duty e Battle Royale: meglio di Fortnite?

Se Il nuovo Call of Duty saprà raccogliere l’eredità di Fortnite, superando il successo del gioco Epic Games, ce lo dirà il tempo. Ma le aspettative sono alle stelle, soprattutto dopo le dichiarazioni rilasciate da Matt Scronce (game designer della serie Call of Duty), che si dichiara sicuro riguardo la modalità battle royale del gioco Activision: “non avremmo mai realizzato questa modalità se non fossimo stati convinti di poterla fare meglio di chiunque altro. Godiamo di una storia decennale e di una libreria di contenuti vastissima, siamo il miglior gioco gunplay con il miglior sistema di movimenti e la concorrenza non ci preoccupa. L’unica cosa che ci interessa è fare in modo che la modalità BlackOut sia quanto di più divertente possibile”.

Le modalità di gioco aggiuntive ereditate dalla serie Call of Duty, oltre alla cura per i dettagli e una precisione nei dettagli dettata da anni di tradizione potrebbero davvero fare la differenza nella vostra scelta d’acquisto. Se siete giocatori professionali, allora dovreste assolutamente investire in Call of Duty: Black Ops 4. Se vi affidate più a partite occasionali, per passare il tempo, o siete incuriositi dalla modalità battle royale allora dovreste iniziare con Fortnite: un ottimo trampolino di lancio per farvi un’idea rispetto a una modalità di gioco di cui tutti parlano oggi.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Fortnite

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.