Piazza Affari: avvio in flessione, debutta Poste Italiane. In attesa per riunione Fed

Avvio in calo per il Ftse Mib che continua il consolidamento dei guadagni delle scorse sedute. Male anche Asia e le altre Borse europee in attesa della riunione di Giovedì della Fed.

Avvio in calo per il Ftse Mib e per le principali piazze europee, continua il consolidamento dei guadagni di questi ultimi giorni in attesa della riunione della Federal Reserve di Giovedì. Al momento il Ftse Mib viaggia a -0,34%, il Dax a -0,51%, il Cac a -0,48%, Londra -0,27%, l’Ibex a -0,40% e Amsterdam a -0,24%

A Piazza Affari occhi puntati sul debutto di Poste Italiane in borsa.

Anche i mercati asiatici si sono mossi in territorio negativo in attesa della riunione di Giovedì della Fed con il Nikkei che ha chiuso in calo del -0,90% mentre Shanghai ha chiuso in leggera flessione a -0,09%. In leggero calo anche l’Hang Seng che ha chiuso la seduta a -0,19%.

Borsa Italiana: analisi tecnica su base daily

Il Ftse Mib si sta avviando a una pausa di consolidamento prima di riprendere direzionalità. Le medie mobili infatti, continuano a muoversi in modo neutro, con la media mobile a 21 giorni che sta andando a incrociare la media a 60 giorni che lascia intendere un possibile spunto rialzista nei prossimi giorni. L’RSI si muove in territorio neutro che suggerisce un movimento laterale in questi giorni.

Possibili titoli in movimento per oggi, Martedì 27 Ottobre

Oggi i riflettori sono puntati sul debutto in Borsa di Poste Italiane che farà il suo ingresso in Borsa al prezzo di 6,75 euro

Un titolo da tenere d’occhio oggi è sicuramente anche Luxottica dopo l’uscita dei dati di ieri, in lieve calo rispetto alle aspettative (ma l’indebitamento è migliore del consensus).

Iren ha emesso un bond da 500 milioni a 7 anni che ha riscontrato un buon interesse da parte degli investitori.

Attenzione ad Stm che dopo il brutto stop di ieri dovuto al possibile taglio dei dividendi potrebbe continuare la discesa.

Attenzione anche a Telecom che potrebbe continuare il rally sulle voci di un possibile consolidamento di Tim in Brasile.

In ottica di analisi tecnica segnaliamo Saras e Bpm che si trovano in zone di possibili rimbalzi.

Inoltre, ricordiamo che oggi usciranno le trimestrali di Saipem, Inwit, Mediobanca, Snam e Banca Ifis.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.