ETF sul Bitcoin: con BinckBank l’accesso all’unico strumento regolamentato

Il Bitcoin protagonista di Investing Roma 2017. Vincenzo Tedeschi di Binckbank presenta l’ETF sulla Borsa di Stoccolma a cui gli appassionati (e gli scettici) della criptovaluta possono rivolgersi.

ETF sul Bitcoin: con BinckBank l'accesso all'unico strumento regolamentato

Il Bitcoin è stato tra i protagonisti di Investing Roma 2017. Lo conferma Vincenzo Tedeschi, direttore generale di Binck Italia presso BinckBank.

La banca di origini olandesi, in Italia ormai da sei anni, si è ritagliata il suo spazio tra gli appassionati di borsa e investimenti e continua a crescere anno su anno con ritmi importanti. Il segreto di questo successo? La grande attenzione alle esigenze dei clienti e il forte ascolto di quelli che sono i nuovi trend, ha affermato Tedeschi.

In un’intervista a cura di Flavia Provenzani, Responsabile Editoriale di Money.it, il General Manager di Binck Italia si è soffermato sul Bitcoin, definito uno degli strumenti finanziari più nuovi.

Binck si è mossa per prima (sul Bitcoin, ndr) garantendo l’accesso a quello che è l’unico strumento, quotato sul mercato regolamentato, che replica l’andamento di questa valuta. È un ETF quotato alla Borsa di Stoccolma in Svezia: Binck offre l’accesso a questa Borsa, un accesso regolare a tutte le azioni quotate su di essa e quindi è possibile anche negoziare questo ETF con lotti molto piccoli.

Un lotto costa circa 150 euro. Per tutti gli appassionati di questa criptovaluta, di questo nuovo trend, con Binck è possibile negoziarlo facilmente senza problematiche fiscali in quanto offriamo un conto corrente italiano soggetto alla fiscalità italiana quindi bolli, capital gain come qualsiasi altro strumento finanziario. Novità dell’ultimo periodo: Binck permette anche la negoziazione in short di questo ETF quindi per chi invece non crede in questa criptovaluta può venderla allo scoperto.

Abbiamo visto da qualche giorno una correzione abbastanza importante. Da inizio mese sono andati persi circa 27 miliardi di dollari in capitalizzazione. Durante la conferenza che avete tenuto avete parlato di questo tema? Avete notato o cercato di prevedere se si tratta di una correzione vera e propria o di un’inversione ribassista di mercato?
Binck non ha un ufficio studi né abbiamo analisti quindi non diamo consulenza sugli investimenti. Noi offriamo l’accesso ai mercati, siamo un canale di comunicazione, quindi saranno i clienti a scegliere se andare long o short su questa asset class come su tutte le altre. Cerchiamo di dare il più ampio accesso a tutti gli strumenti finanziari e poi è il cliente che sceglie in autonomia.

Questa opzione allo scoperto è molto comoda, soprattutto perché ci sono parecchi esperti convinti dell’arrivo di una bolla speculativa e quindi questa può essere un’opportunità interessante.
È uno strumento volatile quindi suggerisco di investirci somme piccole, molto piccole. Il lotto minimo da 100-200 euro permette appunto di poter investire senza rischiare capitali significativi. Sono strumenti volatili, il mio suggerimento è sempre quello di non investire grosse cifre.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su BinckBank

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.