Analisi materie prime: quotazioni del Brent pronte a ripartire?

Quotazioni in affanno quelle del petrolio Brent, che non riescono a riprendere la forza che avevano pochi mesi fa

Analisi materie prime: quotazioni del Brent pronte a ripartire?

I corsi del Brent faticano a risalire, ma i supporti di area 71,28 dollari al barile, ereditati dai massimi del 25 gennaio scorso, sembrano tenere e potrebbero far partire un movimento rialzista che punterebbe a raggiungere i massimi del 22 maggio 2018 a 80,49 dollari.


Brent, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Occorre però un recupero di quota 75,37 dollari in primis, resistenza dovuta ai massimi del 16 luglio 2018 e che si è rivelata zoccolo duro del fronte ribassista; il secondo ostacolo che dovrà affrontare il fronte rialzista nel caso volesse mettere in piedi un movimento che punti alla ripartenza delle quotazioni dell’oro nero è dato da 78,50 dollari, dove incontrerebbe la linea di tendenza che collega i massimi del 22 maggio 2018 a 80,49 dollari con quelli del 29 giugno scorso a 79,70 dollari e quella che collega i minimi del 21 giugno 2017 a 44,35 dollari con quelli dell’8 marzo 2018 a 63,43 dollari.

Solo in caso di rottura di questa resistenza i prezzi potranno provare ad aggiornare i massimi del corrente anno. Se invece quota 71,28 dollari dovesse cedere, ecco che si aprirebbero scenari ribassisti che potrebbero traghettare i corsi fino ad area 70 dollari, prezzo tondo e zona di passaggio della media mobile a 200 giorni.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategia operativa su petrolio Brent

Il supporto menzionato precedentemente risulta quindi un livello spartiacque tra il fronte ribassista e quello rialzista, una sua tenuta con recupero di 75,37 dollari potrebbe far partire un movimento rialzista che continuerebbe il trend che ha caratterizzato il 2018 dell’oro nero. A tal proposito si potrebbero adottare strategie di matrice rialzista al recupero di 75,37 dollari con stop loss a 71,20 dollari e obiettivo principale a 79,80 dollari. L’obiettivo finale per questa strategia sarebbe invece individuabile in area 81 dollari, dove verrebbero aggiornati i massimi annuali.


Elaborazione ufficio studi Money.it

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Analisi Tecnica Materie prime

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.