Analisi tecnica azioni: Intesa Sanpaolo mette nel mirino quota 2,80 euro

Sul grafico di Intesa Sanpaolo quota 2,80 euro corrisponde al test della resistenza dinamica tracciata a partire dai massimi del 7 febbraio 2018

Analisi tecnica azioni: Intesa Sanpaolo mette nel mirino quota 2,80 euro

Dopo la serie di rialzi che hanno interessato il comparto bancario italiano questa settimana il quadro tecnico di alcuni istituti si è schiarito e quello di Intesa Sanpaolo non fa eccezione.

La situazione grafica del titolo è molto interessante. Dopo il gap up di inizio settimana che ha dato slancio alle quotazioni, è stata rotta la trendline discendente che collegava i massimi del 21 maggio a 2,844 euro a quelli del 4 giugno 2018 a 2,656 euro ad azione, la rottura si presenta come molto tecnica, con una pausa nella giornata di ieri e prosecuzione del rialzo nella seduta odierna.

Una conferma della prosecuzione del rialzo si avrebbe con un superamento di quota 2,6595 euro che in passato ha già annullato un eventuale allungo dei corsi. L’obiettivo di prezzo nel caso sopracitato si attesterebbe a quota 2,80 euro, corrispondente al test della resistenza dinamica tracciata a partire dai massimi del 7 febbraio 2018 a 3,23 euro ad azione con quelli del 16 marzo a 3,0965 euro. Sembra inoltre che il gap down della zona di prezzo compresa tra 2,9825 e 2,8455 euro ad azione stia calamitando verso di sé i prezzi, un inizio di ricopertura di questa zona potrebbe far scattare ulteriori acquisti che punterebbero ad una sua eventuale chiusura completa.

Strategie operative su Intesa Sanpaolo

Operativamente quindi, si potrebbe entrare long al superamento di quota 2,6595 euro, con stop loss almeno sotto 2,56, obiettivo principale 2,75 euro e come punto di approdo finale quota 2,80 euro ad azione.

Iscriviti alla newsletter settimanale per ricevere le news e le analisi più importanti sui Certificati

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.