Microchip (MCHP)

*72% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro.

152,39

ULTIMO VALORE

-1,01%

ULTIMA VARIAZIONE

PERFORMANCE

-0,68%

1 settimana

+6,18%

1 mese

+9,07%

6 mesi

+45,7%

1 anno

Ultimo aggiornamento

-

Condividi su
Grafico
Dati fondamentali
Descrizione

*I dati intraday e in tempo reale sono tratti dalle quotazioni di prodotti OTC.

Dati completi Microchip

MCHP

Simbolo

US5950171042

ISIN

%

Var. %

-

Apertura

-

Minimo oggi

-

Massimo oggi

Chiusura precedente

Minimo (52 sett.)

Massimo (52 sett.)

Dati fondamentali Microchip

NAS

Exchange

Microchip Technology Inc

Azienda

Semiconduttori

Tipo azienda

USD

Valuta

Tecnologia

Settore

Semiconductors

Sotto settore

Dati fondamentali finanziari

Periodo riferimento

Utile per azione

Numero di azioni

Rapporto P/E

Rapporto P/B

Rapporto P/S

Rapporto PEG

Rendimento % Dividendo

Dividendo per azione

Ultimo anno

2017

0.71

234.806

111.79

5.17

4.99

17.73

1.95

1.442

Ultimo trimestre

12/2017

-1.07

234.106

88.77

6.45

5.44

6.71

1.65

0.363

Nella tabella sono riportati i valori e i multipli incorporati dai prezzi di Borsa relativi all'ultimo esercizio approvato e all'ultima trimestrale riportata della società.

Descrizione Microchip

Microchip

Microchip Technology Inc. è una società statunitense che sviluppa, produce e commercializza semiconduttori, circuiti integrati mixed-signal, analogici e Flash-IP.

La sede centrale dell’azienda si trova a Chandler, in Arizona, con fabbriche a Tempe, in Arizona, Gresham, in Oregon e Colorado Springs, in Colorado. La società ha inoltre stabilimenti di assemblaggio a Chachoengsao, in Tailandia e a Calamba, nelle Filippine.

È stata fondata nel 1987 quando General Instrument ha dismesso la propria divisione microelettronica come sussidiaria interamente controllata. Microchip Technology divenne una società indipendente nel 1989 quando fu acquisita da un gruppo di venture capitalist e divenne pubblica nel 1993.

I suoi prodotti includono micro-controllori, dispositivi EEPROM, dispositivi SRAM, dispositivi di sicurezza incorporati, dispositivi a radiofrequenza, dispositivi analogici di gestione termica, di alimentazione e di batteria, interfacce wireless, software di sviluppo MPLAB e hardware e PICkit per hobbisti. Esempi di queste soluzioni includono USB, zigbee, MiWi, LoRa, SIGFOX ed Ethernet.

La società opera attraverso due segmenti: Prodotti a semiconduttori e Licenze tecnologiche. Nel segmento Prodotti a semiconduttori, l’azienda progetta, sviluppa, produce e commercializza micro-controllori, strumenti di sviluppo e prodotti analogici e interfacce.

l business delle licenze tecnologiche della società include canoni di licenza e royalties associati a licenze tecnologiche per l’utilizzo delle tecnologie di memoria non volatile, embedded Flash, SuperFlash e Smartbits programmabili.

Fornisce anche servizi di ingegneria relativi a queste tecnologie. L’azienda concede in licenza le proprie tecnologie NVM a fonderie, produttori di dispositivi integrati e partner di progettazione in tutto il mondo.

La società è quotata al NASDAQ dal 26 marzo 1993 con il ticker MCHP. Il titolo è componente dei seguenti indici azionari: S&P 500, NASDAQ Composite, NASDAQ 100, Russell 3000, Russell 1000, S&P 500 Growth, S&P 1500 Composite.

Management della società

Chairman/CEO/Founder: Steve Sanghi

President/COO: Ganesh Moorthy

VP/CFO: J Eric Bjornholt

VP/Secretary/General Counsel: Kimberly Van Herk

VP MCU8 & Technology Development: Stephen V Drehobl

VP Worldwide Sales: Mitchell R Little

VP Analog Power & Interface: Richard J Simoncic

Manager Investor Relations: Deborah L Wussler

Iac Interactive prosegue nel rally e registra il nuovo massimo storico

Iac Interactive prosegue nel rally e registra il nuovo massimo storico

Il titolo del Nasdaq prosegue la sua corsa senza sosta e chiude la sessione a quota 248,44$, registrando il nuovo massimo storico in sede di (...)

Approfondimenti Microchip

Violetta Silvestri

Violetta Silvestri

4 mesi fa

Economia globale: c’è un nuovo allarme per la ripresa

Non solo Covid: l’economia globale potrebbe rallentare la sua crescita per un nuovo allarme: la carenza di chip. Perché questa novità mette a rischio la ripresa economica mondiale?

Ufficio Studi Money.it

Novembre 2018

Wall Street: i titoli caldi di venerdì 9 novembre

Il principali futures sugli indici azionari statunitensi proseguono in calo dopo le sedute positive registrate nel corso della settimana. L’ufficio studi di Money.it ha selezionato i titoli che presentano le migliori opportunità operative per la giornata di oggi