Importo aggiuntivo

L’importo aggiuntivo è stato introdotto dalla Finanziaria 2001 ed è fissato a € 154,94. Come indica l’INPS, viene erogato in presenza di particolari condizioni reddituali, ai titolari di una o più pensioni il cui importo complessivo non supera l’importo annuo del trattamento minimo del fondo pensioni lavoratori dipendenti maggiorato dell’importo aggiuntivo stesso.

Importo aggiuntivo, ultimi articoli su Money.it

Integrazione al minimo sulla pensione: importi e limiti aggiornati nel 2019

Pubblicato il 22 febbraio 2019 alle 16:02

Nuovo trattamento minimo per il 2019: per effetto della perequazione sale a 513,01€. Ecco i limiti di reddito e gli importi previsti nel 2019 per l’integrazione al trattamento minimo, in attesa che questi vengano ufficializzati dall’apposita circolare Inps.

Money.it

Pensioni: a dicembre arriva il bonus. Chi ne ha diritto?

Pubblicato il 25 novembre 2013 alle 15:06

A dicembre verrà corrisposto un bonus una tantum da 154,94 euro ai titolari di pensioni il cui importo complessivo non superi il trattamento minimo. Ecco i requisiti per ottenerlo.