Codice della strada

Nel diritto, con il termine Codice della strada si intende quell’insieme di norme che regolano la circolazione su strada di pedoni, veicoli ed animali.

Ogni Stato ha delle proprie norme per il Codice della strada nel rispetto degli accordi internazionali. In Italia il nuovo Codice della strada è stato approvato nel 1992, con Decreto Legislativo n°285, ed è entrato in vigore l’anno dopo. Naturalmente da allora il testo è stato costantemente aggiornato per adeguarsi sia alla normativa europea che all’evoluzione della società.

Attualmente il Codice della strada in Italia è composto da 240 articoli divisi in sette diversi titoli:

  • TITOLO I - Disposizioni generali (da Art. 1 a Art. 12);
  • TITOLO II - Della costruzione delle strade (da Art. 13 a Art. 45);
  • TITOLO III - Dei veicoli (da Art. 46 a Art. 114);
  • TITOLO IV - Guida dei veicoli e conduzione degli animali (da Art. 115 a Art. 139);
  • TITOLO V - Norme di comportamento (da Art. 140 a Art. 193);
  • TITOLO VI - Degli illeciti previsti dal presente Codice e delle relative sanzioni (da Art. 194 a Art. 224-bis);
  • TITOLO VII - Disposizioni finali e transitorie (da Art. 225 a Art. 240).

Inoltre, il Codice della strada in Italia è accompagnato da un regolamento di attuazione composto da 408 articoli e 19 appendici.

Codice della strada, ultimi articoli su Money.it

Cintura di sicurezza in gravidanza, è obbligatoria?

Isabella Policarpio

13 Gennaio 2020 - 16:48

Cintura di sicurezza in gravidanza, è obbligatoria?

Le donne in gravidanza devono allacciare la cintura di sicurezza come tutti gli altri, a meno che non ci si siano particolari ragioni mediche. Ecco cosa dice il Codice della strada e come ottenere l’esenzione dall’obbligo.

Pietro Genovese: cosa rischia davvero per l’omicidio di Gaia e Camilla

Isabella Policarpio

23 Dicembre 2019 - 17:19

Pietro Genovese: cosa rischia davvero per l'omicidio di Gaia e Camilla

Gravissime le accuse su Pietro Genovese per l’omicidio stradale delle due sedicenni romane. Il figlio del noto regista è anche risultato positivo ai test di droga e alcool, cosa che ne aggrava notevolmente la posizione giudiziaria. Ecco cosa rischia davvero.