Trimestrale Fox da urlo, l’utile raddoppia: ora Murdoch punta a Sky

Conti più che positivi nella trimestrale di 21st Century Fox: utile quasi raddoppiato e ricavi in crescita. Ora una nuova offerta per Sky

Trimestrale Fox da urlo, l'utile raddoppia: ora Murdoch punta a Sky

Trimestrale da urlo quella di 21st Century Fox, che vede muoversi in positivo tutti i suoi indicatori principali e batte le stime degli analisti.

Il gigante dell’entertainment ha segnato un utile in netta crescita e evidenziato il periodo positivo, con lo stesso co-presidente Rupert Murdoch che ha sottolineato il +62% delle azioni negli ultimi 12 mesi e il rafforzamento del brand in tutto il mondo.

Un rafforzamento che per intensificarsi ancora potrebbe passare per l’acquisizione di Sky, in bilico ormai da tempo e osteggiata dalla rivalità di Comcast, al momento avanti per via di un’offerta maggiore.

E proprio i solidi dati trimestrali possono rappresentare la spinta ad aprire un nuovo capitolo del triangolo Fox-Comcast-Sky secondo quanto annunciato dagli stessi vertici aziendali.

Trimestrale 21st Century Fox: solo segnali positivi

Utile quasi raddoppiato per l’impero mediatico negli ultimi tre mesi (quelli terminati lo scorso 30 giugno). Il dato si è infatti assestato a quota 920 milioni di dollari, ovvero 49 centesimi per azione, di molto superiori ai 476 milioni di dollari o 26 centesimi per azione dello scorso anno e alle previsioni medie degli analisti.

Al netto delle voci straordinarie l’utile per azione segna 57 centesimi per azione, contro i 36 centesimi del 2017 e le stime a 54 centesimi.

I ricavi, a 7,94 miliardi di dollari, segnano un +18% e anche in questo caso battono il consensus, fermo a 7,56 miliardi. Bene soprattutto la tv via cavo (+12%), contro il calo dell’utile di quella tradizionale (-23%).

Il comparto intrattenimento nel suo complesso ha segnato un utile operativo di 289 milioni di dollari, grazie in particolare al cinema. Il tutto a fronte della perdita di 22 milioni di dollari dell’anno passato.

Il co-presidente Rupert Murdoch ha sottolineato il lavoro di “posizionamento delle attività” svolto negli ultimi mesi, prospettando una crescita dal punto di vista della qualità, dell’offerta e del valore della società, specie in vista della fusione con Disney.

Indicazioni importanti dai vertici sono arrivate anche in ottica Sky, che resta in bilico dopo il botta e risposta con Comcast, che ha visto quest’ultima prevalere, al momento, in virtù dell’offerta da 14,75 sterline per azione.

Fox, che ha tempo fino al 22 settembre per presentare una nuova proposta, ha confermato l’intenzione di rilanciare, al fine di aggiudicarsi così la quota del 61% che ancora non possiede dell’azienda britannica.

Dopo i conti il cammino delle azioni Fox è rimasto perlopiù inalterato. Al momento viaggiano in ribasso dello 0,09% a quota 45,46 dollari, reduci da una settimana in rialzo dell’1,04%.
Il titolo, come ha ricordato lo stesso Murdoch dopo i dati trimestrali, vanta un +63% negli ultimi 12 mesi e il nuovo massimo intraday di tutti i tempi a quota 50,15 dollari, il 29 giugno scorso.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Twenty-First Century Fox A

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Cristiana Gagliarducci

Cristiana Gagliarducci

1 mese fa

È ufficiale: Comcast rinuncia a Fox. Titolo corre in Borsa

È ufficiale: Comcast rinuncia a Fox. Titolo corre in Borsa

Commenta

Condividi

Marco Ciotola -

Comcast offre 34 miliardi di dollari per Sky e scavalca Fox

Comcast offre 34 miliardi di dollari per Sky e scavalca Fox

Commenta

Condividi

Marco Ciotola -

Fox rilancia l’offerta per Sky e scalza Comcast

Fox rilancia l'offerta per Sky e scalza Comcast

Commenta

Condividi