Swiss richiama a bordo i dipendenti licenziati questa estate

Redazione

22/12/2021

22/12/2021 - 16:00

condividi

Dopo il licenziamento, si scopre che il taglio di 550 persone non era necessario. Ora la compagnia controllata Lufthansa è alle prese con una seria carenza di personale e richiama tutti a bordo.

Swiss richiama a bordo i dipendenti licenziati questa estate

Questa estate licenzia più 500 dipendenti. Poi, dopo pochi mesi, si accorge dell’errore, inverte la rotta e ne richiama a bordo 334. È quanto sta capitando alla compagnia di volo elvetica Swiss che in questi giorni ha preparato le lettere con le quali a gennaio intende riportare nei ranghi buona parte del personale lasciato a terra pochi mesi fa, a causa dei tagli imposti da un riassetto organizzativo.

Mancano assistenti di volo

La decisione è stata confermata dalla stampa svizzera, precisando che l’intervento riguarderà soprattutto gli assistenti di volo i quali potrebbero tornare in attività già ad aprile.
Una buona notizia quindi per 550 lavoratori, che a inizio estate si erano visti recapitare la lettera di licenziamento.

Calcoli sbagliati

Alla base dell’inversione di rotta annunciata dalla compagnia ci sarebbe la mancanza di personale chiamato a sostituire i colleghi andati in pensione e anche coloro che non si sono sottoposti alla vaccinazione, per i quali l’azienda sta definendo nuove soluzioni.

Con il senno di poi, quindi, i tagli non erano necessari. Per la compagnia Swiss, controllata Lufthansa, ora si tratta di risolvere in tempi rapidi i problemi generati dalla carenza di personale e garantire la regolare presenza degli equipaggi a bordo degli aerei già sulla pista, pronti a decollare nei prossimi mesi.

Variante Omicron

Tutto ciò accade mentre il settore turistico e dei viaggi aerei è alle prese con un periodo di enorme incertezza a livello globale, sul quale pesano le restrizioni applicate dai vari Paesi - Italia in testa - ai viaggiatori in ingresso. Provvedimenti severi, applicati per tentare di arginare la diffusione della nuova variante Omicron nel Vecchio Continente.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.