Portafoglio del Martedì: rendimento da record con il trade su Nexi

In un contesto particolarmente incerto, siamo riusciti ad ottenere un ottimo risultato con il nostro trade su Nexi. Indicazioni positive arrivano dalle altre operazioni inserite nelle precedenti puntate del Portafoglio del Martedì.

Portafoglio del Martedì: rendimento da record con il trade su Nexi

Le forti correzioni della scorsa settimana hanno spinto più di un commentatore a decretare la fine del boom che l’azionario, soprattutto statunitense, ha registrato negli ultimi mesi.

Come eravamo cauti quando una Wall Street inebriata dagli stimoli metteva a segno un record dopo l’altro, lo siamo ora, che sembrerebbe tutto magicamente finito. Anche se gli acquisti probabilmente continueranno nei prossimi mesi, un lieve riavvicinamento, per quanto possibile, tra mercati finanziari ed economia reale è quantomeno auspicabile.

Oltre agli stimoli, uno dei motori che ha spinto i mercati è rappresentato dall’assunto che nel mondo post-Covid le quotazioni di alcune azioni sono moltiplicate poiché nella “nuova normalità” creata dalla pandemia il ruolo delle società hi-tech (basti pensare a Google, ad Amazon, a Netflix…) risulta decisamente accresciuto.

Ovviamente questo non giustifica né i continui massimi storici né, tantomeno, crolli repentini dei prezzi. Quello che dobbiamo tenere in conto è che le dimensioni assunte da questi colossi finiscono per rendere tutto il mercato più fragile.

La sensazione è che gli operatori non abbiano perso la voglia di considerare le recenti vendite come occasioni per entrare sul mercato (“buy the dips”) anche se, nella settimana in cui si riuniscono i board della Federal Reserve, della Bank of Japan e della Bank of England, un atteggiamento improntato alla prudenza è quanto mai opportuno.

Dal fronte istituti centrali, non sono arrivate troppe indicazioni dal meeting della Banca Centrale Europea, che ha rilevato un miglioramento nel quadro macro facendo tornare gli operatori a scommettere su un rialzo dell’eurodollaro. Nel complesso, il contesto economico Europeo sembrerebbe in miglioramento anche se il ritmo della ripresa è inevitabilmente rallentato.

Portafoglio del Martedì: ottimo risultato per il trade su Nexi

Data l’elevata dose di incertezza e i diffusi casi di lateralità negli asset che monitoriamo, in questa puntata del Portafoglio del Martedì non inseriremo nuovi trade. L’ultimo ad essere entrato, una posizione rialzista sulle azioni Nexi effettuata con il Turbo Open End di UniCredit con codice ISIN DE000HV4DF85, è diventato operativo martedì scorso.

Aperta a 15 euro, l’operazione prevedeva uno stop loss fissato a 13,5 euro e target a 16,5 euro. A pochi giorni dall’apertura, venerdì 11 settembre l’operazione si è chiusa con successo permettendo al nostro portafoglio di registrare un rendimento di ben 35,9 punti percentuali. Non male per 4 giorni di trading.

Tra le altre operazioni in portafoglio, troviamo una scommessa long sull’oro (per il quale abbiamo utilizzato un Turbo Certificate di UniCredit con ISIN DE000HV47YZ4) e al ribasso su Assicurazioni Generali (per il quale ci stiamo invece servendo del Turbo Open End con ISIN DE000HV4CLL7).


Oro, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg


Assicurazioni Generali, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Le due operazioni prevedono rispettivamente uno stop loss fissato a 1.850 dollari e target a 2.100 dollari ed uno stop a 14 euro e target a 12 euro. In entrambi i casi, per ora, sembrerebbe che la nostra operatività sia corretta: alle 16 del 14 settembre 2020 il metallo giallo quotava 1.959 $/oncia mentre le azioni del Leone si attestavano a 12,89 euro.

Recentemente abbiamo re-inserito una posizione rialzista, già effettuata con successo nelle puntate precedenti, sulle azioni Prysmian (Turbo Open End con ISIN DE000HV4FCG9). Nello specifico, il 3 settembre siamo entrati a 23,5 euro con stop loss fissato a 21,5 euro e target a 25 euro (al momento le azioni scambiano a 24,66€).


Prysmian, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

I prodotti e le rispettive leve sono stati selezionati alle 16:00 del 14 settembre 2020. Le strategie si considerano valide se i prezzi toccano il punto di entrata prima del take profit o dello stop loss.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories