Mediobanca: Bolloré esce in anticipo dal Patto di sindacato

Vincent Bolloré esce anticipatamente dal Patto di sindacato ma mantiene il suo 7,9% nel gruppo di cui - dice - continua ad avere fiducia. Pesa sulla scelta il crescente impegno in Vivendi

Mediobanca: Bolloré esce in anticipo dal Patto di sindacato

Vicent Bolloré esce in anticipo dal Patto di sindacato di Mediobanca.

È quanto annunciato da uno dei gruppi diretti dall’imprenditore francese - Financière du Perguet - che in mattinata ha ufficializzato la disdetta prima del tempo, comunicandola al presidente del patto.

Ma ha anche precisato il permanente sostegno verso la strategia dell’istituto, oltre alla volontà di mantenere il suo 7,9% del capitale.

La lettera parla di un’uscita “con efficacia dal primo gennaio 2019”, e spiega che la scelta è da collegare al “crescente impegno finanziario del gruppo Bolloré in Vivendi”.

Bolloré fuori da patto Mediobanca causa Vivendi

Anche se fuori dall’accordo, il gruppo intende “mantenere in portafoglio la sua quota”, e ha rimarcato con forza l’approvazione per progetti e strategie dell’attuale Board.

L’impegno sempre maggiore di Bolloré in Vivendi viene ricordato nella stessa lettera che annuncia e motiva la scelta, evidenziando quanto sia cresciuta la posizione nella società francese di telecomunicazioni nell’ultimo anno:

“La posizione è cresciuta in 12 mesi dal 20,6% al 26,2% [...] Il Gruppo Bolloré esprime soddisfazione per gli eccellenti risultati conseguiti da Mediobanca, convinto sostegno all’attuale strategia e pieno supporto al suo management”.

Si tratta di un secondo addio per Mediobanca, dopo che nei giorni scorsi ha salutato anche Italmobiliare di Carlo Pesenti, portando quindi la percentuale del patto a scendere verso quota 27,5% circa.

Il rischio al momento è rappresentato dall’eventualità di una discesa sotto quota 25%, che vorrebbe dire scioglimento automatico del patto.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Mediobanca

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.