Maturità 2016: le tracce ufficiali della prima prova dell’esame di Stato

Simone Micocci

22/06/2016

22/06/2016 - 11:21

condividi

Tracce della prima prova della Maturità 2016: Umberto Eco per l’analisi del testo, i 70° anni della Repubblica per il tema storico. Ecco tutte le tracce ufficiali della Maturità 2016.

Maturità 2016: oggi inizia ufficialmente l’esame con la prima prova di italiano. Quali sono le tracce scelte dal MIUR per la Maturità 2016?

Nei giorni scorsi abbiamo fatto alcune ipotesi riguardo alle tracce della Maturità 2016, ipotizzando che il MIUR potesse prendere spunto da qualche tema di attualità per l’argomento del saggio breve. E non ci sbagliavamo, perché molti dei nostri pronostici sulle tracce della Maturità 2016 si sono rivelati esatti.

Infatti, come avevamo pronosticato, Umberto Eco (qui le sue frasi celebri) è l’autore scelto per l’analisi del testo della Maturità 2016. Per il tema di storia, anche questo lo avevamo anticipato, è stato scelto l’anniversario dei 70° della Repubblica, in particolare sulle donne al voto.

Per il tema economico, invece, c’è una traccia sul PIL. Per il saggio in ambito artistico si parla del rapporto tra padri e figli. Infine, nel tema di attualità c’è un brano di Piero Zanini sul concetto di confine, chiaro riferimento all’immigrazione e alla chiusura delle frontiere. Per la traccia scientifica è stato scelto il titolo “l’uomo e l’avventura dello spazio” mentre l’ultimo tema è sul valore del “paesaggio”.


Maturità 2016 quali saranno le tracce della prima prova? Quale autore avrà scelto il MIUR per l’analisi del testo? Su quali argomenti di attualità si baseranno le tracce dell’Esame di Maturità 2016?

Mercoledì 22 giugno cominciano gli esami di Maturità 2016. Come al solito si inizia con la prova d’italiano che sarà la stessa per tutte le scuole superiori. Le tracce della prima prova della Maturità verranno scelte dal MIUR che potrebbe prendere spunto da temi d’attualità e dagli anniversari del 2016.

Quindi, mancano pochissimi giorni all’inizio dell’esame di Maturità 2016 e tra gli studenti c’è la curiosità di scoprire in anteprima le tracce della prima prova d’esame. Nei giorni scorsi il Ministro Giannini ha annunciato di aver già scelto gli argomenti della prima prova, ma naturalmente non ha dato nessuna anticipazione sulle tracce.

Per questo motivo tra gli studenti è partito il tradizionale “tototema”, in cui ognuno prova a fare la propria ipotesi sulle tracce della prima prova della Maturità 2016. Infatti, mentre in queste ultime settimane gli studenti si stanno preparando in maniera approfondita sulle materie della seconda prova e nell’elaborazione della tesina, sono ancora confusi su quale argomento studiare per la prima prova dell’esame di Maturità 2016.

Tuttavia, non è così difficile fare delle ipotesi sulle tracce d’esame perché spesso per il saggio breve il Ministero sceglie argomenti d’attualità, mentre per il tema storico potrebbe ispirarsi alle ricorrenze più importanti per il 2016.

In questo articolo proveremo ad immaginare quali argomenti d’attualità potrebbe scegliere il MIUR per la prima prova della Maturità 2016, ma cercheremo anche di immaginare l’autore che verrà selezionato per l’analisi del testo. Inoltre, faremo un elenco delle ricorrenze e degli anniversari del 2016: quale di queste verrà scelta per il tema storico della Maturità 2016?

Maturità 2016, prima prova: quale autore per l’analisi del testo?

Prima di fare la nostra previsione sugli autori più papabili per l’analisi del testo della prima prova, vediamo quali sono state le scelte del Ministero dell’Istruzione per gli esami di stato degli ultimi 10 anni:

  • 2015: Italo Calvino;
  • 2014: Salvatore Quasimodo;
  • 2013: Claudio Magris;
  • 2012: Eugenio Montale;
  • 2011: Giuseppe Ungaretti;
  • 2010: Primo Levi;
  • 2009: Italo Svevo;
  • 2008: Eugenio Montale;
  • 2007: Dante Alighieri;
  • 2006: Giuseppe Ungaretti.

Grazie a questo elenco possiamo farci un’idea più precisa sull’autore che il Ministero dell’Istruzione sceglierà per l’analisi del testo. Infatti, difficilmente verranno scelti Ungaretti e Montale, poiché nel corso degli ultimi 10 anni sono usciti già 2 volte. Anche Calvino e Quasimodo dovrebbero essere esclusi, perché solitamente il MIUR non ripropone gli stessi autori ad intervalli di tempo troppo brevi.

Quindi, qual è l’autore più probabile? Nell’elenco degli autori degli ultimi 10 anni ci sono almeno due grandi esclusi: si tratta di Pirandello (quest’anno è l’80° anniversario della sua morte) e Pascoli. A questi si aggiunge Umberto Eco, scrittore scomparso lo scorso 19 febbraio 2016.

Maturità 2016, prima prova: quali sono gli anniversari del 2016?

Come abbiamo già detto, per la tracce del tema storico (e non solo) della Maturità 2016, il MIUR potrebbe prendere ispirazione da uno dei tanti anniversari che si festeggiano quest’anno. Vediamo quali sono i più importanti:

  • 70° anniversario della nascita della Repubblica Italiana: Il 2 e il 3 giugno del 1946 il 54,3% degli italiani che partecipò al referendum preferì la Repubblica alla Monarchia. Questo è uno degli argomenti più papabili per la traccia storica della prima prova anche perché il tema del referendum è molto attuale (trivelle, riforma costituzionale);
  • 70° anniversario della nascita dell’ UNICEF: precisamente l’11 dicembre del 1946 nasce il Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia. Immaginiamo che il MIUR potrebbe prendere spunto da questo anniversario per proporvi un saggio breve sull’evoluzione dei diritti dell’infanzia nel mondo;
  • 30° anniversario disastro di Chernobil: una delle tracce della prima prova della Maturità 2016 potrebbe riguardare il tema dell’ambiente in relazione ai disastri degli ultimi anni:
  • 75° anniversario dell’attacco a Pearl Harbor: era il 7 dicembre del 1941 quando il Giappone bombardò la base navale degli Stati Uniti situata nelle isole Hawaii. I temi storici sulla Seconda Guerra Mondiale sono sempre molto gettonati, quindi è probabile che anche quest’anno ce ne sarà uno;
  • 100 anni della pubblicazione della teoria della relatività generale: nel marzo del 1916, Albert Einstein pubblicò la sua teoria della relatività generale. Quest’anno, invece, c’è stata la scoperta sensazionale delle onde gravitazionali. Se due indizi fanno una prova…

Questi sono gli anniversari più importanti del 2016, ma ci sono anche altre ricorrenze interessanti da cui il MIUR potrebbe prendere spunto per la traccia della prima prova dell’esame di Stato. Ecco quali sono:

  • 130° anniversario dell’inaugurazione della Statua della Libertà;
  • 40° anniversario della realizzazione del primo computer Apple
  • 30 anni fa iniziò il grande processo alla Mafia;
  • 20° anniversario della clonazione della pecora Dolly.

Maturità 2016, prima prova: argomenti di attualità

Infine, tra le tracce della Maturità 2016 non mancheranno argomenti d’attualità. Naturalmente uno dei temi caldi è l’immigrazione, ma vi ricordiamo che nel 2015 il MIUR propose questa traccia: “Il Mediterraneo: atlante geopolitico d’Europa e specchio di civiltà”. Quindi, è poco probabile che anche quest’anno venga scelta l’immigrazione come argomento d’attualità.

Tra gli argomenti di attualità che potrebbero essere oggetto della prima prova della Maturità 2016 segnaliamo:

  • Coppie di fatto e matrimoni omosessuali: per molte settimane il DL Cirinnà è stato sulle prime pagine dei giornali, il MIUR ne approfitterà per darvi un saggio breve su questo argomento?
  • Il tracollo della Grecia e l’uscita dall’Euro: per tutta l’estate si è parlato della possibilità che la Grecia potesse uscire dall’Eurozona. Negli ultimi mesi, invece, la stessa ipotesi riguarda la Gran Bretagna. Il fallimento dell’Euro sarà una delle tracce della Maturità 2016?
  • Attentati di Parigi e di Bruxelles: naturalmente uno dei temi d’attualità più gettonati è l’allarme terrorismo dopo le minacce dell’ISIS. Quante sono le probabilità che ci sia una traccia d’esame su questa tematica?

Per ulteriori informazioni sulla prima prova della Maturità 2016 potete leggere:

Iscriviti a Money.it