Stipendio scuola: a luglio previsti tre cedolini NoiPA

Per i dipendenti del settore scuola a luglio è previsto l’arrivo di ben tre cedolini NoiPA relativi rispettivamente a rata ordinaria, competenze accessorie e rimborso Irpef; entro il 23 del mese si potrà quindi visionare il proprio stipendio così articolato.

Stipendio scuola: a luglio previsti tre cedolini NoiPA

Per il mese di luglio è prevista l’emissione di tre cedolini NoiPA per lo stipendio dei facenti parte del settore scuola: si prevede quindi una retribuzione più alta anche dello scorso mese in cui sono stati accreditati per la prima volta gli aumenti previsti. Il mese di luglio è quello in cui si raccolgono i frutti di tutto l’anno e in cui i cedolini sono più alti.

Buone notizie quindi per chi deve affrontare le spese relative alle vacanze estive: in particolare i cedolini fanno riferimento alla rata ordinaria, all’emissione delle competenze accessorie e al rimborso Irpef. Quindi entro il 23 luglio sarà possibile visionare il proprio stipendio su NoiPA così suddiviso.

A fare la differenza rispetto ai mesi ordinari è il rimborso Irpef la cui emissione scade questo mese e che di solito viene versato insieme allo stipendio, a differenza del cedolino per le competenze accessorie il cui versamento potrebbe anche essere rimandato da alcune scuole.

Rata ordinaria e competenze accessorie

I docenti con contratto a tempo indeterminato o con contratto a termine con scadenza al 31 agosto ricevono lo stipendio il 23 luglio: la cifra sarà esigibile nel corso della giornata in orari diversi a seconda delle modalità di erogazione delle singole banche.

Come avviene dal mese scorso la rata ordinaria comprenderà al suo interno l’aumento ottenuto dall’attuazione del contratto 2016/18: in merito alla questione resta ancora in sospeso il problema che potrebbe verificarsi per alcune fasce di lavoratori per cui verrebbe meno l’elemento perequativo.

Alla rata ordinaria va poi aggiunta la retribuzione degli incarichi svolti nel corso dell’anno scolastico appena concluso, come il ruolo di coordinatore o quello di segretario nei consigli di classe. Tale somma viene corrisposta attingendo al fondo di istituto.

Attenzione però perché questo cedolino è erogato da ciascun istituto e va corrisposto entro il 31 agosto di ogni anno scolastico: non è detto quindi che tutte le scuole si premureranno di pagarlo entro luglio accorpando questo agli altri due cedolini. Ogni istituto si regola per sé e potrebbe corrispondere il pagamento anche ad agosto o nei mesi successivi.

Rimborso Irpef

Il rimborso Irpef che può essere retribuito a seguito della dichiarazione dei redditi effettuata con modello 730 viene corrisposto proprio a luglio e questo rappresenta la principale differenza con l’ammontare della somma rispetto ai precedenti mesi.

Per presentare il modello precompilato c’è tempo fino al 23 luglio e a seconda della data di presentazione della richiesta il dipendente riceverà quanto dovuto. Quindi in data 23 luglio verrà effettuata la prima emissione che riguarderà chi ha presentato la domanda fin da subito e a seguire verranno emesse le altre.

Su NoiPa sarà possibile visionare i bollettini suddetti già fra qualche giorno: in particolare scegliendo sulla propria pagina la funzione “Consultazione ordini di pagamento” si troverà l’elenco dei pagamenti con il dettaglio delle voci di cui è composto ogni emissione.

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Cedolino NoiPA

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.