Prezzo carburanti in aumento a Pasqua su benzina e Diesel

Prezzi in rialzo per i carburanti, stangata per i 14 milioni di italiani che viaggeranno in automobile per il ponte di Pasqua e Pasquetta.

Prezzo carburanti in aumento a Pasqua su benzina e Diesel

Il prezzo dei carburanti è in crescita, e si annuncia una Pasqua da bollino rosso non solo per il traffico sulle autostrade ma anche per la sosta presso le stazioni di rifornimento. Non si sono fermati infatti gli aumenti sui principali carburanti (benzina e gasolio) che dall’inizio dell’anno hanno ricominciato a crescere.

In particolare la benzina, aumentando di settimana in settimana, è arrivata alla soglia di 1,620 euro al litro. Un rincaro che pesa sugli italiani e specialmente su quelli che si spostano per il ponte di Pasqua e Pasquetta e che speravano in un ribasso tra la giornata di venerdì e domenica.

Lo stesso discorso vale per il gasolio: chi guida auto Diesel sa che in questi giorni troverà presso le pompe una media stabile sul 1,504 euro al litro, che va a confermare il trend di aumento (più soft rispetto alla benzina) che ha visto protagonista il gasolio già da fine novembre.

Da questa ondata di rincaro escono stabili invece i gas combustibili, con GPL e metano che non subiscono variazioni rispetto al prezzo delle ultime settimane entro la soglia media di 0,650 euro al litro per il primo e di 1,025 per il secondo.

Prezzo carburanti, aumento a Pasqua

Gli aumenti di Pasqua, in realtà, sono arrivati prima del Venerdì santo. Già ad inizio settimana il prezzo di benzina e gasolio è salito di circa un’altro centesimo oscillando poi stabilmente nei giorni successivi fino ad oggi.

La preoccupazione dei consumatori, per i quali si è già pronunciato il Codacons, consistono soprattutto nell’eventualità di ulteriori aumenti durante il weekend di festa, tra Pasqua e Pasquetta, quando molti partiranno per tornare dopo il ponte.

  • Il prezzo della benzina rimane 1,3 a 1,620 euro al litro per il self service, salendo a 1,743 euro/litro per il servito.
  • Il prezzo del Diesel rimane stabile su 1,504 euro al litro per il self. Il servito sale a 1.638 euro al litro.
  • Il prezzo del GPL continua a stare su 0,650 euro/litro.
  • Il prezzo del metano subisce un lievissimo calo rimanendo a 1.024 euro/kg, confermandosi al di sotto della soglia di 1,030 che ormai è invariata da settembre, quando è salito sopra l’euro al Kg.

Prezzo dei carburanti oggi

Il Codacons ha calcolato che la spesa media di 308 euro per la famiglia tipo potrebbero aumentare nelle prossime settimane a causa del rialzo sul prezzo dei carburanti. Anche l’Istat ha segnalato che l’aumento del prezzo del gasolio presso le stazioni di rifornimento è del 5,3% su base annua, mentre la benzina è salita del +2,4% su base mensile.

In questi giorni di festa il trasporto nazionale sarà messo a dura prova specialmente in fase di rientro, individuata nella serata del Lunedì dell’Angelo, quando molti dei vacanzieri faranno ritorno. Altri, invece, tireranno fino alla prossima settimana, unendo il ponte pasquale a quello della Festa della Liberazione.

Vediamo quanto costa fare il pieno oggi, alla vigilia di Pasqua, con la tabella riepilogativa che confronta il prezzo attuale dei carburanti con quello della settimana scorsa.

Iscriviti alla newsletter Motori per ricevere le news su Carburanti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.