Notebook addio? E’ l’anno degli Ultrabook: i 5 modelli migliori nel 2014

Notebook al tramonto? I pc portatili hanno subito un’inevitabile trasformazione nel corso degli ultimi anni e la categoria di prodotti più all’avanguardia al momento sono i cosiddetti Ultrabook: sottili, potenti e leggeri, ecco i 5 modelli migliori in questo 2014.

Notebook, una categoria di prodotti già al tramonto? Tra gli esperti del settore c’è chi dice di sì: negli ultimi due anni, infatti, il mercato sembra essere dominato da un nuovo tipo di pc portatili, ovvero gli Ultrabook. Il peso, le dimensioni e la potenza sono il loro punto di forza; ecco, quindi, i 5 modelli migliori disponibili nel 2014.

Lenovo Yoga 2 Pro (da 999 euro)

Grazie al display basculante su due cerniere, lo Yoga 2 Pro può assumere diverse posizioni, adattandosi così alle diverse modalità d’uso. L’elevata autonomia (fino a 9 ore) si sposa a un display disponibile anche in versione da 3200x1800 pixel di risoluzione.

Hp Spectre 13-3001el (1100 euro)

Spessore di 15 millimetri con display touch da 13,3 pollici di diagonale, questo Ultrabook firmato Hp è caratterizzato dall’ampio utilizzo della lega in alluminio che conferisce eleganza e robustezza.

Acer Aspire S7 (da 1400 euro)

Tra i più classici Ultrabook presenti sul mercato, possiamo sicuramente segnalare l’Acer Aspire S7, disponibile in due versioni: con schermo 11,6 oppure 13,3 pollici. Schermo Gorilla Glass 2 e risoluzione da full Hd a salire a secondo dei modelli, il tutto in soli 12 millimetri spessore.

Asus Zenbook UX301LA (da 1440 euro)

La velocità è ciò su cui punta l’Ultrabook di casa Asus, grazie anche al doppio SSD installato. Il display touch ha una diagonale di 13,3 pollici e risoluzione da 2560x1440 pixel.

Panasonic CF-AX3 (da 2250 euro)

La proposta più esclusiva è sicuramente quella targata Panasonic, che con la gamma Toughbook offre un Ultrabook particolarmente resistente, dotato di un display che può essere completamente ripiegato sulla tastiera in modo da ottenere un tablet.

A margine di questo elenco, segnaliamo anche il MacBook Air della Apple: non un Ultrabook nel senso stretto del termine, ma di fatto un antesignano di questo tipo di pc portatili. Disponibile in versioni con schermo da 11 oppure 13 pollici, ma in entrambi i casi non si arriva alla risoluzione full Hd.

Pro e contro degli Ultrabook

Per tirare le somme, possiamo riassumere i pro degli Ultrabook nella loro leggerezza, nell’ampia disponibilità di form factor 2 in 1 (che consente di staccare lo schermo per utilizzarlo a mo’ di tablet) e nel pregiato design. Di contro, però, le dimensioni contenute non consentono di ottenere prestazioni ai vertici, e spesso non sono presenti più di due o tre porte Usb.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia

Argomenti:

Asus Acer Notebook

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.