Sono 30 le Land Rover Discovery consegnate alla Polizia di Stato durante una cerimonia tenutasi al Museo delle Auto della Polizia di Stato a Roma. Trenta come gli anni di collaborazione tra la Casa inglese e le Forze Armate italiane.

Risale al 1989 - infatti - la prima fornitora di Land Rover Defender entrate nei ranghi militari della Repubblica. Un sodalizio proseguito nel corso degli anni ed esteso anche a modelli più recenti del Marchio, vera icona del mondo offroad.

La Polizia di Stato ha iniziato ad utilizzare i veicoli del Costruttore inglese nel 1997, quando sono entrate in servizio le Discovery prima serie con la livrea bianco-blu. La fornitura odierna rappresenta il naturale proseguo di questa collaborazione, che conta complessivamente 1.027 esemplari di Land Rover Discovery entrate nei ranghi della Polizia, di cui circa il 60% è ancora in servizio.

La cerimonia di consegna ha visto la presenza del Prefetto Clara Vaccaro - Direttore Centrale per i Servizi Tecnico Logistici e della Gestione Patrimoniale - e di Daniele Maver, Presidente Jaguar Land Rover Italia.

I dettagli delle Land Rover Discovery della Polizia di Stato

Le 30 nuove Land Rover Discovery consegnate ieri vestono i colori d’istituto della Polizia di Stato. Esternamente sono dotate di piastre d’acciaio amovibili a protezione del prabrezza, dei dispositivi acustici e visivi di emergenza e del faro da ricerca orientabile a 360° con tecnologia a LED.

L’abitacolo è completo di radio della Polizia, porta arma e vano bagaglio separato con griglia metallica. Sotto il cofano batte il motore 3.0 turbodiesel da 249 cavalli, uscito di recente dal listino e sostituito dal 2 litri da 241 cavalli ma ritenuto più idoneo ad equipaggiare le Discovery destinate alla Polizia.

La fornitura include anche la’assistenza tecnica dei trenta fuoristrada Land Rover: la flotta è garantita da un pacchetto di manutenzione ordinaria e straordinaria per un periodo di otto anni o 160.000 Km.

Trattandosi di veicoli destianti a servizi di ordine pubblico, fra le dotazioni specifiche è presente il sistema di mobilità “RodGard”, che permette alle Discovery di disimpegnarsi marciando fino a 50 Km/h in caso di pneumatico forato, e il sistema antincendio attivabile dalla cabina a protezione del motore e delle quattro ruote.