Forex - Zona Euro in primo piano: produzione industriale e sentiment degli investitori. 10 giugno

Forex - Zona Euro in primo piano: produzione industriale e sentiment degli investitori. 10 giugno

Cominciamo questa nuova settimana con un ritmo leggermente più sostenuto rispetto alla media del lunedì. Per questo 10 giugno 2013 non è attesa la pubblicazione di market mover di particolare rilievo, ma avremo dati dal Giappone durante la notte ed una mattinata che potrebbe avere risvolti interessanti in Europa.

Durante la notte

01:50 - JPY La Bilancia dei pagamenti dal Giappone dovrebbe riportare un surplus in aumento per 390 miliardi di Yen rispetto ai precedenti 340 miliardi.

01:50 - JPY Contemporaneamente sarà rilasciata la versione finale del PIL che secondo gli analisti confermerà la crescita trimestrale dello 0.9% stimata precedentemente.

Durante la mattinata

Durante la mattinata Europea saranno pubblicati dati dall’Eurozona e dalla Svizzera.

  • Dalla Svizzera, due market mover di medio impatto:

07:45 - CHF Il tasso di disoccupazione dalla Svizzera che sembra immune alla crisi occupazionale d’Europa e che secondo gli analisti dovrebbe riportare un valore del 3.2%, il leggero aumento rispetto al 3.1 precedentemente rilevato.

09:15 - CHF L’indice delle vendite al dettaglio dell’economia elvetica dovrebbe riportare un aumento del 2.5% rispetto alla contrazione dello 0.9% precedentemente stimata.

  • Dall’Eurozona: Francia, Italia e Sentiment

08:45 - EUR Produzione industriale in Francia, per questa lettura gli analisti prevedono un miglioramento dello 0.2% a seguito della contrazione al tasso dello 0.9% registrata il mese scorso.

10:00 - EUR Non molto diverse le aspettative per il settore industriale italiano che dopo la contrazione dello 0.8% rilevata il mese scorso, per questo mese fa sperare gli analisti in una lettura positiva allo 0.1%.

10:30 - EUR Infine veniamo al market mover di medio impatto che tuttavia sarà uno dei momenti fondamentali di questa giornata: l’indice Sentix sul sentiment degli investitori. Questo indice è ormai in zona negativa da tempo, e nel giugno del 2012 ha riportato una lettura di -28.9 punti. Per questo mese le cose stanno decisamente meglio e gli analisti prevedono una lettura a -10.0, comunque in miglioramento rispetto al precedente -15.6.

Nel pomeriggio

15:50 - USD Infine nel pomeriggio non sono previsti appuntamenti importanti oltre oceano; nessuna pubblicazione in calendario dagli Stati Uniti, ma attenzione alle parole di James Bullard, presidente della Federal Reserve di St. Louis che parlerà ad un Forum Economico in Canada e potrebbe lasciarsi sfuggire qualche commento relativo al quantitative easing.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.