Ancora guai per Danske Bank: ora è accusata di abuso e manipolazione del mercato

Danske Bank di nuovo sotto i riflettori: spuntano le accuse di abuso di mercato

Le ultime notizie su Danske Bank hanno riacceso i riflettori sull’istituto danese, che nel corso degli ultimi anni ha dovuto affrontare diversi guai con la giustizia.

Non molto tempo fa la più grande banca del Paese è stata travolta da uno scandalo di riciclaggio dal valore di centinaia di miliardi di euro, mentre oggi la stessa è stata accusata dai regolatori danesi di aver abusato del mercato tramite e di aver favorito operazioni manipolative dello stesso. Ma andiamo per ordine.

Danske Bank, novità: cosa è successo?

A sollevare la questione contro l’istituto è stata l’Autorità di vigilanza finanziaria danese (FSA) che ha accusato Danske Bank di aver disinformato il mercato finanziario agevolando i cosiddetti “wash trade”.

Queste ultime sono delle operazioni che rappresentano delle vere e proprie forme di manipolazione del mercato in cui la stessa persona vende e acquista gli stessi strumenti finanziari per dar vita ad attività fuorvianti e artificiali.

Secondo l’accusa, la cattiva condotta della banca si sarebbe verificata in un periodo compreso tra il 12 agosto 2016 e il 22 febbraio 2019.

“La FSA ritiene quindi che Danske Bank abbia violato il divieto di manipolazione del mercato e l’ha denunciata per questo”.

La risposta dell’istituto non si è fatta attendere ed è arrivata tramite le dichiarazioni del chief compliance officer, Philippe Vollot:

“Non disponevamo di un adeguato monitoraggio del mercato e pertanto, dal 2019, abbiamo effettuato investimenti significativi per rafforzare i sistemi e i controlli in stretto dialogo con l’FSA”.

L’autorità ha comunque precisato di non credere che l’istituto abbia intenzionalmente facilitato quelle operazioni manipolatorie, ma le transazioni hanno comunque messo in luce le lacune nel sistema di sorveglianza della danese.

Certo è che la FSA ha altresì denunciato Danske Bank alla polizia per non aver monitorato e segnalato correttamente le transazioni, cosa che potrebbe costituire un abuso di mercato. Tutte le accuse potrebbero essere punite tramite multe.

Argomenti:

Danske Bank

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories