Borsa Italiana: al via Opa totalitaria su Ei Towers, sale concorrenza su portafogli torri

Il prezzo offerto da 2i Towers è pari a 57 euro per azione. Per gli analisti Ei Towers avrà una strategia molto più acquisitiva che in passato, non solo limitata all’Italia

Borsa Italiana: al via Opa totalitaria su Ei Towers, sale concorrenza su portafogli torri

Prende il via oggi l’Opa (acronimo di Offerta pubblica di acquisto) totalitaria a carattere volontario promossa da 2i Towers su Ei Towers. L’operazione, finalizzata al delisting della società da Piazza Affari, prevede un’offerta pubblica su tutto il capitale di Ei Towers a 57 euro per azione, prezzo che implica un premio di circa il 15,6% sull’ultimo prezzo del titolo. L’offerta, che prevede una soglia minima di adesione pari al 90%, si protrarrà fino al 5 ottobre prossimo alle ore 17:30.

2i Towers è un veicolo societario interamente detenuto dall’omonima holding, a sua volta partecipata dal fondo infrastrutturale F2i e da Mediaset, con quest’ultima che già detiene il 40% di Ei Towers. Ricordiamo che la soglia minimi del 90% è derogabile, purché però venga garantito il delisting tramite fusione fra Ei Towers e il veicolo 2i Towers.

Ad operazione completata la compagine societaria della nuova entità dovrebbe così figurare: F2i deterrà il 60% di 2iTowers, Mediaset il 40%. L’importanza del delisting per la nuova Ei Towers è stata sottolineata dal Ceo del fondo F2i in un’intervista apparsa nel weekend sul Sole 24Ore. «L’uscita dalla Borsa è finalizzata a procedere con maggiore flessibilità e rapidità in un percorso di crescita», ha spiegato Renato Ravanelli, aggiungendo che «Mediaset potrebbe progressivamente ridurre la sua partecipazione così da permettere ad Ei Towers di raccogliere nuovo capitale per potenziali acquisizioni nel settore, sia in Italia sia in Europa».

Ricordiamo che l’Opa non è comunque da classificarsi “ostile” in quanto il Cda di Ei Towers già lo scorso luglio aveva espresso l’ok all’operazione considerando “equa” la cifra dell’offerta.

In questo contesto il prezzo del titolo Ei Towers questa mattina in Borsa si è stabilizzato su valori prossimi al prezzo dell’offerta, precisamente a 56,90 euro. Gli altri due titoli del settore, Rai Way e Inwit, segnano rispettivamente un -0,22 e un +2,07 per cento.

Il perché della performance migliora da parte di Inwit ce lo spiegano gli analisti di Equita Sim: «Ei Towers avrà una strategia molto più acquisitiva che in passato, non solo limitata a Rai Way e all’Italia. Vediamo salire la competizione per portafogli di torri telecom, dove in precedenza Ei Towers era un bidder meno credibile, in particolare in Italia (Inwit, Wind3) ma anche all’estero. Speculativamente, lo scenario poterebbe quindi avvantaggiare Inwit».

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Ei Towers SpA

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.