Azioni Diasorin: vendere su temporanei segnali di ripresa

L’analisi grafica e quella quantitativa sulle azioni Diasorin convergono verso strategie short da implementarsi su momentanei rimbalzi del prezzo. L’obiettivo è la SMA 200

Azioni Diasorin: vendere su temporanei segnali di ripresa

Seduta negativa per le azioni Diasorin in Borsa Italiana.

Passata abbondantemente la prima metà di giornata le quotazioni Diasorin viaggiano con un passivo di oltre due punti percentuali sulla chiusura di ieri, avvenuta a 91 euro per azione. Come vediamo sul grafico delle azioni Diasorin, si sta formando una long black candle che ha riportato le quotazioni sotto il prezzo psicologico di 90 euro per azione. L’analisi tecnica suggerisce un importante deterioramento del quadro grafico di Diasorin, vediamo perché.


Azioni Diasorin, grafico daily. Fonte: Bloomberg

Al momento la spinta ribassista su Diasorin si è ridimensionata grazie al duplice supporto incontrato fra 87,77 e 87,90 euro, area presso la quale passano la media mobile a 50 periodi e il livello statico ereditato dai top relativi di novembre 2018 e marzo 2019.

Analisi grafica. L’analisi puramente grafica rileva l’indebolimento del trend rialzista intermedio che ha interessato Diasorin fra gennaio e inizio aprile, precisamente fino al 5 aprile, data alla quale risale l’ultimo massimo relativo del titolo.

In un’ottica di più ampio respiro, quest’ultimo massimo è stato formato a ridosso dell’importante resistenza dinamica che scaturisce dai massimi storci del 28 giugno 2018, quindi molto significativa.

Analisi algoritmica. Dal punto di vista quantitativo tutti i principali indicatori algoritmici confermano le rilevazioni grafiche prima esposte. Ad esempio, il Roc è sceso sotto la ‘zero-line’ generando un primo segnale di indebolimento della struttura. Nonostante questo l’RSI a 14 periodi staziona ancora su zone ritenute neutrali; l’oscillatore potrebbe dunque assorbire ulteriori spinte ribassiste sul prezzo.

Strategie operative su Diasorin: acquisti sulla forza


Elaborazione: Ufficio studi Money.it

Lo scenario delineato dall’analisi tecnica sulle azioni Diasorin propende per l’implementazione di strategie short da attivarsi su temporanei rimbalzi del titolo. Visto la presenza di due importanti supporti, sia statici che dinamici, non è da escludersi un pullback delle quotazioni almeno a 90 euro.

Il breakout del supporto a 87,90 euro, confermato in chiusura, potrebbe suggerisce l’incremento dell’esposizione sulla strategia che avrebbe come primo target l’area dove passa la SMA a 200 periodi, quindi 85,31 – 85,30 euro. Lo stop loss posto sui massimi della candela odierna a 90,90 euro assicura alla strategia su Diasorin un margine molto stretto di errore.

Il capitolo dividendo. Chi detiene le azioni Diasorin in portafoglio con un’ottica di lungo periodo come si deve comportare? Il prossimo 20 maggio l’azienda distribuirà il dividendo annuale di 0,90 euro per azione: in un’ottica d’investimento quindi il ribasso di queste sedute potrebbe non inficiare sul portafoglio di quell’investitore che ha come obiettivo l’incasso della cedola.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su analisi tecnica

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.