Assunzioni scuola: il governo ratifica 13mila contratti a tempo indeterminato. Ecco tutte le novità

Il Consiglio dei Ministri ha ratificato il tanto atteso piano di assunzioni per il personale della scuola già concordato dal Miur con Funzione pubblica e Mef. Il Consiglio dei Ministri, infatti, su proposta del Ministro per la Semplificazione e la Pubblica amministrazione, Maria Anna Madia e del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Pietro Carlo Padoan, ha autorizzato il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, per la copertura di posti effettivamente vacanti e disponibili, 13.556 assunzioni a tempo indeterminato.

Assunzioni
Arriva finalmente una buona notizia per i precari della scuola, almeno per una piccola parte di loro. Complessivamente, il governo autorizza il ministero dell’Istruzione, per la copertura di posti effettivamente vacanti e disponibili, 13.556 assunzioni a tempo indeterminato.

In particolare il Consiglio dei Ministri ha ratificato le assunzioni di personale Ata così suddiviso:

  • 5.336 Ata per l’anno scolastico 2012/2013,
  • 3.730 Ata per il 2013-2014.

Via libera anche all’assunzione di 4.447 docenti da destinare al sostegno di alunni con disabilità per l’anno scolastico 2013/2014, prima tranche del piano triennale di stabilizzazioni di docenti di sostegno previsto dal decreto Carrozza che prevede l’assunzione di 22.237 docenti di sostegno nel triennio 2014-2016.

Infine, il governo autorizza anche l’assunzione di 43 assistenti amministrativi, 19 coadiutori, due direttori ed un collaboratore per le esigenze delle Istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica (il cosiddetto settore Afam).

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.