Vitor Constancio

Vitor Constancio, all’anagrafe Vítor Manuel Ribeiro Constâncio e nato il 12 ottobre del 1943, è un economista e politico portoghese, nonché vicepresidente della Banca Centrale Europea (BCE). Constancio si è laureato in Economia alla Università Tecnica di Lisbona.

Vitor Constancio è stato segretario generale del Partito Socialista dal 1986 al 1989. Ha perso le elezioni legislative del 19 luglio 1987, ma è rimasto in carica. Si è dimesso l’anno successivo, sostituito da Jorge Sampaio.

Constancio è stato governatore del Banco de Portugal, banca centrale portoghese, dal 2000 al 2010, grazie alla riconferma del 2006.
Precedentemente, era stato nominato vice-governatore nel 1977, nel 1979, e nel periodo dal 1981 al 1984. E’ stato il governatore della Banca centrale portoghese dal 1985 al 1986.

Constâncio è stato nominato vice presidente della Banca centrale europea, per un mandato di otto anni.

Poco dopo, il 6 aprile 2011, il governo portoghese, di fronte alle crescenti difficoltà nel garantirsi il fabbisogno di finanziamento sui mercati finanziari internazionali, ha chiesto formalmente l’assistenza finanziaria a livello internazionale, ottenendo un programma da 78 miliardi di euro con la partecipazione del Meccanismo Europeo di Stabilità finanziaria, Fondo europeo di stabilità finanziaria e Fondo Monetario Internazionale.

Vitor Constancio, ultimi articoli su Money.it