Valtur, confiscati €1,5 miliardi: «L’ex patron vicino a Messina Denaro»

L’impero dell’ex-Valtur confiscato dagli inquirenti trapanesi. Il patron Carmelo Patti, deceduto 2 anni fa, in stretti rapporti con Matteo Messina Denaro

Valtur, confiscati €1,5 miliardi: «L'ex patron vicino a Messina Denaro»

È una delle più grandi confische della storia dell’antimafia. L’impero Valtur viene sequestrato dallo Stato italiano per via delle frequentazioni mafiose del suo ex patron Carmelo Patti, deceduto 2 anni fa.

Le pericolose relazioni dell’imprenditore

Da anni sotto il mirino degli inquirenti palermitani, fra i suoi più stretti collaboratori si contavano vari fedelissimi del super-latitante Matteo Messina Denaro. Come ad esempio il cognato del boss, Michele Alagna. La confisca, per il valore di 1,5 miliardi di euro, scatta per decisione della sezione Misure di prevenzione del tribunale di Trapani presieduta da Piero Grillo.

La proposta di confisca è stata avviata dal direttore della Dia, Giuseppe Governale, che oggi dice:

“Continua l’azione programmata e programmatica di attacco dello Stato all’enorme patrimonio economico finanziario della criminalità organizzata. Un’infiltrazione diretta e pervicace della famiglia mafiosa di Castelvetrano. E oggi finisce definitivamente l’epoca di un imprenditore contiguo con gli interessi di Cosa nostra”

Non solo turismo per Valtur

Fra i beni di Valtur, diventata azienda simbolo dell’industria turistica del Paese, che passano allo Stato si annoverano il golf club Castelgandolfo, i resort Punta Fanfalo, a Favignana, Isola Capo Rizzuto, a Crotone e il Kamarina di Ragusa; e infine un’imbarcazione in legno di 21 metri, la Valtur Bahia. Ma non è tutto.

Una parte consistente degli affari di Carmelo Patti erano operati in un settore completamente diverso: quello del cablaggio di componenti elettrici per autovetture. Le confische della Cablelettra, attiva negli anni d’oro degli appalti FIAT, ammontano a 400 ettari di terreni, 232 immobili e 25 società.

Già nel novembre di 18 anni fa, la Cable Sud di Patti finì al centro di un’inchiesta che vedeva per la prima volta l’imprenditore accostato a Michele Alagna. Poco tempo prima, Patti aveva acquisito la maggioranza di Valtur, entrando in società con il Tesoro.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Mafia

Argomenti:

Turismo Mafia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.