Investment Certificate: Banca IMI quota sul SeDeX di Borsa Italiana 8 nuovi Bonus Cap su azioni

Nuova emissione di Certificati d’investimento per la banca del gruppo Intesa Sanpaolo. Con scadenza il 4 novembre 2019, i Certificate consentono agli investitori di ottenere un rendimento fino al 12,60%

Investment Certificate: Banca IMI quota sul SeDeX di Borsa Italiana 8 nuovi Bonus Cap su azioni

Nei giorni scorsi Banca IMI ha ampliato la gamma di strumenti di investimento messi a disposizione degli investitori italiani con l’emissione di 8 nuovi Bonus Cap Certificate quotati sul mercato SeDeX di Borsa Italiana.

I nuovi Certificati ricadono nella categoria ACEPI degli Investment Certificate sono strumenti pensati per investitori che hanno una visione stabile, moderatamente rialzista o ribassista per quanto riguarda l’evoluzione del prezzo del sottostante.

I prodotti quotati a Piazza Affari lo scorso 8 maggio hanno come sottostanti 8 diverse società, di cui 2 appartenenti al mondo corporate francese: si tratta dei Certificate iscritti su Électricité de France e su Renault. Le aziende italiane sono invece rappresentate da Banco BPM, FCA Group, Enel, STMicroelectronics, Telecom Italia e UBI Banca.

La peculiarità di questa tipologia di Certificate è quella di permettere all’investitore di ottenere un rendimento compreso tra il 6,60% e il 12,60%, a seconda del sottostante scelto, se alla scadenza del Bonus Cap Certificate il valore del sottostante sarà maggiore del livello Barriera. Per questa emissione il livello Barriera è stato posto, a seconda del prodotto, tra il 70 e l’80% del prezzo di rilevazione iniziale.

Con un prezzo di emissione di 100 euro per Certificate, i nuovi Bonus Cap Certificate di Banca IMI sono Certificati d’Investimento a Capitale Condizionatamente Protetto che permettono all’investitore di ottenere un premio a scadenza, il Bonus, qualora l’attività finanziaria sottostante, alla data di rilevazione finale, abbia un valore maggiore o uguale al Livello Barriera. I Certificate quotati l’8 maggio scadranno il 4 novembre 2019 ma la Barriera, di stile europeo, verrà osservata al termine delle contrattazioni del 31 ottobre 2019.

Bonus Cap Certificate Banca IMI: esempio di funzionamento del Bonus Cap Certificate su FCA Group

Tra gli 8 Certifcate quotati la scorsa settimana, Banca IMI ha selezionato come sottostante anche Fiat Chrysler Automobilies Group. Avente codice ISIN IT0005332231, il Bonus Cap Certificate pagherà a scadenza un importo di 110,55 euro per ogni Certificate detenuto. Il premio riconosciuto da Banca IMI è dunque pari al 10,55% rispetto al prezzo di emissione del Certificato.

Perché il Bonus Cap Certificate su FCA Group paghi il premio, a scadenza è necessario che il sottostante valga quanto o più del livello Barriera, posto a 13,0116 euro, ossia il 70% del valore di riferimento iniziale fissato a 18,5880 euro. Se a scadenza Fiat Chrysler Automobiles dovesse valere meno di 13,0116 euro, l’investitore subirà una perdita commisurata alla flessione maturata dal sottostante nel periodo tra l’emissione del Certificate e la sua scadenza.

Iscriviti alla newsletter settimanale per ricevere le news e le analisi più importanti sui Certificati

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Ufficio Studi Money.it -

Analisi tecnica azioni: Saipem corre oltre resistenza chiave 4 euro, ma attenzione ai falsi segnali

Analisi tecnica azioni: Saipem corre oltre resistenza chiave 4 euro, ma attenzione ai falsi segnali

Commenta

Condividi

Redazione -

Certificati a Leva Fissa: Vontobel alza la leva su azioni italiane e lancia i primi Certificate su azioni Usa

Certificati a Leva Fissa: Vontobel alza la leva su azioni italiane e lancia i primi Certificate su azioni Usa

Commenta

Condividi

Redazione -

Bnp Paribas quota diciotto nuovi Non-Stop Cash Collect Certificate senza scadenza anticipata

Bnp Paribas quota diciotto nuovi Non-Stop Cash Collect Certificate senza scadenza anticipata

Commenta

Condividi